Settembre 25, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Vittoria per 3-2 in “Prima Divisione” – una grande scena: la vittoria del Liverpool sul Milan all’inizio – Sport

  • Il Liverpool ha vinto la sua prima partita nella fase a gironi della Champions League contro il Milan 3-2.
  • Dopo le finali di CL nel 2005 e nel 2007, le due squadre hanno avuto il seguente duello di prim’ordine: il Milan è passato dallo 0-1 al vantaggio di 2-1 e ha perso comunque.
  • Nella seconda partita del Gruppo B, Atlético e Porto si sono divisi 0-0.
  • Qui Andando alle restanti partite mercoledì sera.

Alla fine, il capitano ha dovuto aggiustarlo. Jordan Henderson ha trasformato il suo piedino magico, altrimenti responsabile di palloni larghi e precisi, in una pericolosa macchina da calcio: l’esperto inglese ha colpito un rimbalzo irregolare dopo un calcio d’angolo e lo ha trasformato nell’angolo più lontano per il 3-2 per il Liverpool.

Nell’ultima fase, i proprietari di casa hanno rimesso nelle loro mani il dettato della partita precedentemente dato e hanno restituito la vittoria. E il Milan, che ha gareggiato senza la macchina da gol infortunata, Zlatan Ibrahimovic, ha commesso un errore alla sua prima apparizione in “Prima Divisione” dopo 7 anni di assenza.

In “CL-faccia a faccia” con il Milan, dopo aver vinto la finale del 2005 e perso la sommatoria due anni dopo, il Liverpool è tornato 2-1.

Leggenda:

Evviva il vincitore del gioco

Il capitano del Liverpool Jordan Henderson.

Chiave di volta

Salah ha segnato un secondo calcio di rigore

Il Liverpool ha iniziato come un pompiere. Trent Alexander-Arnold ha segnato il primo gol dopo soli 9 minuti: il difensore Fikayo Tomori ha trasformato il passaggio del difensore LFC nella propria rete, rendendo insostenibile il portiere Mike Maignan.

Successivamente, i “Rossi” hanno continuato al potere, 2-0 era nell’aria. Dopo un quarto d’ora, il giocatore di bocce, Mohamed Salah, ha sbagliato un calcio di rigore con la mano. È stato solo il secondo tentativo fallito di Al-Masry su 19 rigori per il Liverpool.

Fino al 35′ il rapporto di tiro è stato di 14:1 Dal punto di vista della squadra di Klopp, gli ospiti del Milan si sono letteralmente mostrati a tappe. Nonostante l’opprimente superiorità inglese, il Milan ha segnato due gol poco prima della fine del primo tempo:

  • 42. min: Con due passaggi veloci, i “rossoneri” si sono fatti strada nella difesa del Liverpool, che non ha difeso nemmeno una volta Virgil van Dijk. Rafael Liao interrompe il film ghiacciato.
  • 44. min: Un altro fulmineo contropiede rotola verso la porta del portiere della LFC Alisson. Chiude Brahim Diaz dopo un cross praticamente sulla linea di porta del 2-1.

C’erano solo 110 secondi tra i due gol. Dopo lo shock di poco prima, il successivo shock per il Liverpool è quasi arrivato poco dopo l’intervallo: dopo un breve calcio d’angolo, il difensore del Milan Simon Kiere si è incontrato dopo un cross per il 3-1 – il suo assistente Theo Hernandez gli ha fischiato addosso. da intrusione.

I padroni di casa, dal canto loro, sono migliorati subito dopo: Divock Origi ha alzato la palla per Salah, che era in fuorigioco e ha superato Minyan per il 2-2. Il suo esame dell’assistente arbitrale ha lasciato il posto al sorriso malizioso del marcatore.

Nella seconda partita del girone B, i campioni di Spagna Atletico e Porto hanno giocato solo 0-0. Il video assistente arbitrale ha ritirato un gol nel finale di Mehdi Tarmi del Porto nei minuti di recupero. Perché è inciampato davanti al portiere dell’Atletico Jan Oblak alla fine della partita, ha toccato la palla con la mano quando stava cadendo.

Sempre nei minuti di recupero, il difensore del Porto Chancel Mbemba ha ricevuto un cartellino rosso per aver lasciato cadere Antoine Griezmann, e Luis Suarez ha messo il conseguente calcio di punizione direttamente sopra la traversa.

Ottavio ha mancato la più grande occasione per il Porto poco dopo l’intervallo quando un cross molto largo ha colpito il palo.

READ  Misano, FP1: Vinales (Aprilia) in testa, Bradell in P8 / MotoGP