Settembre 25, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Un astrofisico analizza i dati astronomici con carta e penna

Un astrofisico di Berna ha scritto nuove equazioni matematiche per calcolare i riflessi della luce da lune e pianeti. Queste formule semplici e comparabili consentono di analizzare i dati in pochi secondi, senza l’ausilio di un computer.

La cosiddetta curva di fase descrive la radiazione solare riflessa da un corpo celeste, che cambia al variare dell’angolo di visuale terra cambiato pure. Le forme di queste curve forniscono, tra l’altro, indicazioni delle superfici e delle atmosfere di lune e pianeti.

L’astrofisico teorico Kevin Heng di Università di Berna Ora ha definito tutta una serie di nuove formule matematiche per calcolare queste curve di fase e la forza di riflessione – su carta, senza l’ausilio di un computer. Lui e i suoi colleghi hanno presentato le formule lunedì sulla rivista Nature Astronomy.

Heng si è detto stupito di quanto bene i suoi calcoli “carta e penna” corrispondessero a quelli dei computer, secondo una dichiarazione di Università di Berna. I ricercatori hanno dimostrato il nuovo metodo utilizzando dati reali dell’esopianeta Kepler-7b, che orbita attorno a una stella simile al sole nella costellazione della Lira.

“Ciò che trovo eccitante non è solo la scoperta di una nuova teoria, ma anche il suo enorme impatto sull’interpretazione dei dati”, afferma Heng. Insieme a un collega è riuscito a interpretare le curve di fase di Giove che sono state misurate dalla sonda spaziale Cassini negli anni 2000. Finora, l’analisi è stata eliminata, forse a causa di calcoli ad alta intensità di risorse, scrive l’Università di Berna. Secondo i calcoli effettuati con il nuovo metodo, l’atmosfera di Giove è piena di nuvole costituite da particelle grandi e irregolari di diverse dimensioni, secondo i ricercatori della rivista specializzata “Astrophysical Journal Letters”.

I ricercatori di Berna stanno attualmente lavorando con i colleghi del telescopio spaziale americano TESS per analizzare i dati della curva di fase. Heng ritiene inoltre che l’analisi dei dati del telescopio spaziale James Webb situato in Herbst Portarlo nello spazio nel 2021 cambierà.

Insieme al matematico Pierre Auclair-Desroetour dell’Osservatorio di Parigi, Hinge continua a lavorare sull’ulteriore generalizzazione delle formule. “Ciò che mi interessa di più è che queste formule matematiche sono ancora molto tempo dopo il mio arrivo vorresti Sarà valido e probabilmente troverà la sua strada nei libri di testo standard”, afferma Heng.

Maggiori informazioni su questo argomento:

Date di morte della terra autunnale all’Università di Berna


READ  Xbox Stream per gamescom 2021 con Forza Horizon 5 e Age of Empires IV