Dicembre 8, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Turno di Champions League – Il Bayern vince il girone – Il Chelsea segna quattro volte contro la Juventus – Sport

  • Il Bayern fa i compiti a Kiev e batte 2-1 la Dinamo.
  • Il Chelsea manda a casa la Juventus dopo la sconfitta per 4-0 agli ottavi.
  • Il Salisburgo ha perso la sua prima occasione di qualificazione e il Barcellona ha solo pareggiato.
  • Leggi tutto su YB e Group Six Qui.

Gruppo E: il Bayern vince in azione

  • Dinamo Kiev 1-2 Bayern Monaco

La Dynamo Kiev ha segnato il suo primo gol nella quinta presenza in Champions League quest’anno. Al 70 ° minuto, Denis Harmach ha segnato il punteggio finale 1: 2. La squadra dell’allenatore Mircea Lucescu ha avuto buone possibilità di segnare in precedenza contro il Bayern Monaco. Ma dopo una scivolata di Manuel Neuer (29) e dopo una bella combinazione di Witaly Boyalsky e Mykola Shabarenko (47), la palla non è finita nella porta avversaria. In compenso, il campione tedesco ha brillato in modo efficiente. Robert Lewandowski con un superbo colpo di testa (14) e Kingsley Coman (42) hanno fatto la differenza prima dell’intervallo. Grazie a questa vittoria, la squadra di coach Julian Nagelsmann è sicura di vincere il girone.

  • Barcellona – Benfica Lisbona 0: 0

Haris Seferovic sarebbe potuto diventare il migliore in campo contro il Barcellona. Il nazionale, tornato in Champions League con il Benfica Lisbona dopo essersi ripreso da un infortunio, ha sfiorato l’1-0 al 94′: dopo un superbo contropiede, Seferovic ha spinto la palla oltre la porta. Pertanto, la partita in cui la squadra ospitante era al Camp Nou più della partita si è conclusa senza infortuni. Il Barcellona resta al secondo posto in classifica, a due punti dal Benfica.

READ  Xherdan Shaqiri e Brill Embolo devono lasciare il campo Nati

Il Salisburgo ha perso l’occasione di qualificarsi agli ottavi di finale. Gli austriaci, che hanno dovuto licenziare gli svizzeri malati Noah Okafor e Brian Okoh, hanno perso 0-1 in trasferta contro il Lille. L’unico svizzero in campo non ha avuto alcuna possibilità di realizzare l’unico gol della partita: dopo una combinazione piuttosto fortunata di Borat Yilmaz e Jonathan David, il portiere Philippe Cohen non è stato in grado di affrontarlo. David ha segnato il gol decisivo 1-0 da distanza ravvicinata.

Il Wolfsburg ha subito una seconda sconfitta dopo una prestazione molto inoffensiva. Per tutta la durata della partita, i tedeschi hanno mostrato ben poco e non sono riusciti a creare occasioni da gol. Anche sostituire Kevin Mbabo al 75′ è stato inutile, e l’altro svizzero, Renato Steffen e Admir Mohammadi non erano in rosa. Ciò significa che sono bastati un gol in avvio di Joan Jordan al 13′ – dopo una punizione di Ivan Rakitic – e un gol nel finale di Rafa Mir (97) per vincere. Tutto è ancora aperto in questo girone e ogni squadra ha ancora la possibilità di partecipare agli ottavi di finale.

Girone H: Lo smantellamento del Chelsea Juventus

I londinesi hanno inflitto alla Juventus la loro prima sconfitta nella fase a gironi, e se lo sono sicuramente meritato. Il Chelsea ha giocato in modo più efficace, sicuro e migliore degli italiani già qualificati. Al 25′, Trevoh Shaloba è andato in vantaggio e il 22enne ha segnato su calcio d’angolo. Nel secondo tempo, la capolista della Premier League ha preso la decisione iniziale in due minuti: primo Reece James ha segnato 2-0 (56esimo posto), e poco dopo Callum Hudson-Odoi è aumentato dopo una combinazione impressionante (58esimo posto). Nel recupero, Timo Werner è stato autorizzato a segnare. Grazie alla vittoria del Sovrano, anche il Chelsea si è qualificato per la fase a eliminazione diretta.

READ  Bundesliga tedesca domenica - dopo l'attacco di coppa: l'estate salva il Gladbach - sport

Girone G: Wolfsburg e Salisburgo innocui

  • Malmo – Zenit San Pietroburgo 1: 1

Anche nelle retrovie di questo girone è già tutto chiaro. Grazie a un calcio di rigore in ritardo per un’equazione di 1:1, lo Zenit si è assicurato un posto in Europa League nella battaglia contro il Malmö. Sebbene gli svedesi siano passati in vantaggio al 28′ con Soren Rex, è stato il primo gol del Malmö nella fase a gironi. Ma lo Zenit si sta rafforzando. Hanno assegnato la prima penalità ai russi (53° posto), ma Jaroslav Rakitsky ha segnato la seconda penalità nel recupero.