Settembre 24, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Svizzera: un inizio di successo guidato da Murat Yakin con la vittoria

La Svizzera ha vinto per poco la sua prima partita sotto Murat Yakin. Foto: pietra angolare

L’inizio sotto Murat Yakin è stato positivo: la Svizzera ha superato la Grecia

Con un gruppo crescente di sostituti e quattro titolari, Murat Yakin ha debuttato con successo. A Basilea, la Svizzera ha vinto 2-1 l’amichevole contro la Grecia. Steven Zuber (7) e Robin Vargas (51) segnano gol.

Con la vittoria, Murat Yakin ha avuto un inizio migliore rispetto al suo predecessore Vladimir Petkovic, che ha subito due sconfitte all’inizio del suo mandato di successo. Ma la vittoria è stata, alla fine, solo una nota a margine. Ci sono state grandi onde a St. Jacob’s Park, che sono diventate note mezz’ora prima della partita. Capitano Granito Shaka È risultato positivo al Covid.

Ormai è chiaro che l’inizio sarà complicato per il nuovo ct della nazionale Murat Yakin. Perché i problemi personali sono in conflitto con il test Grecia Al di fuori. Se il risultato positivo di Xhaka sarà confermato giovedì, Qualificazioni Mondiali contro Italia Manca anche il capitano, così come l’arrestato Remo Froeller e gli attaccanti Xherdan Shaqiri, Brill Empolo e Mario Gavranovic.

Nonostante il peggioramento delle condizioni del personale e anche con la squadra B rafforzata, la squadra svizzera ha mostrato contro la Grecia, almeno nel primo tempo dei due tempi, una prestazione allettante. Stephen Zuber ha segnato 1-0 (7) all’inizio dopo il lavoro preliminare di Sylvain Widmer. La Svizzera ha seguito l’esempio dopo la pausa quando Zuber ha servito il subentrato Ruben Vargas per il 2-1 (51). I greci hanno pareggiato dopo mezz’ora nella loro fase migliore grazie all’attaccante Angelos Pavledis.

1:1 per Pavlide (34) Video: SRF

2:1 di Vargas (51) Video: SRF

All’inizio con una tripla difesa

Nei loro bei momenti, SFV ha adorato la prima di Yakin di pressante, potenza di gestione e controllo a centrocampo. Era chiaro che sotto il nuovo allenatore, le palle larghe dalla difesa dovevano essere giocate più di una volta. Ricardo Rodriguez e Widmer tirano spesso sulle fasce con passaggi oltre i 40 metri, Fabian Scher ed Eray Comert. Cher e la cometa? Rodriguez e Widmer sulle quinte? Nonostante abbia dichiarato il contrario nei giorni precedenti, Yakin non ha cambiato il sistema di Petkovic con una difesa da tre punti e un centrocampo da quattro.

Non solo Yakin ha dato ai giocatori di secondo livello una possibilità per necessità. Quando è stato il momento di cambiare dopo la pausa, i difensori regolari Manuel Akanji e Nico Elvede sono stati lasciati in panchina. In alternativa, dopo Gregor Kopel e Cedric Zeisiger, anche Ulysses Garcia e Andy Zeckeri hanno giocato la loro prima partita internazionale. Solo ora, con i difensori Jordan Lutumba e Garcia e senza Kommert, ho giocato Svizzera Quadruplo dietro.

Il debutto di Murat Yakin come allenatore della squadra nazionale ha avuto successo. Foto: pietra angolare

Quando sono passati i sei cambi, una squadra svizzera era in campo per non giocare più domenica contro l’Italia. Degli undici giocatori, Denis Zakaria e Ruben Vargas dovrebbero iniziare contro solo i campioni d’Europa. E solo perché i livelli di reclutamento di Murat Yakin sono diventati molto deboli senza indugio quando è entrato per la prima volta nella squadra SFV.

READ  Romeo Beckham fa il suo debutto professionale - vedi

St. Jacob’s Park è quasi vuoto

La risposta del pubblico è stata deludente. Nella prima partita dopo l’euforia del Campionato Europeo e nella prima partita internazionale in Svizzera dall’ottobre 2020 con una folla allo stadio, solo 3.500 tifosi hanno trovato la strada per St. Jacob’s Park. Lì, dove quattro giorni fa c’erano più di 30.000 spettatori che guardavano il massimo combattimento in premier League Volevo vedere, le tribune erano vuote sbadigliando. I settori dietro i cancelli non si aprivano nemmeno. Del resto: secondo SFV, le prevendite per la sfida di domenica contro l’Italia sono iniziate così bene che ci si può aspettare uno stadio di Basilea pieno.

Svizzera – Grecia 2:1 (1:1)
parco di san giacobbe, intrepido. – 3500 spettatori. – SR Munukka (FIN). –
Rip: 7. Zuber (Wydamer) 1-0. 35- Pavlidis 1: 1. 51. Vargas (Zobar) 2: 1.
Svizzera: copechi. Commert (46 Vargas), Sher, Zeisiger; Widmer (46 Garcia), Sow (46 Aebischer), Zacharias (70 Zeqiri), Freuler, Rodriguez (46 Lotomba); Zuber (62 barili di notte), Seferovic.
Grecia: Flacodimo. Androutsos (78. Saliakas), Chatzidiakos (65. Papadopoulos), Mavropanos, Tsimikas (46. Giannoulis); Bakasetas (65° Mantalos), Zeca, Bouchalakis (46 Tzolis), Koutris; Frusai, Pavlidis (70. Dovikas).
Appunti: Svizzera senza Xhaka (Covid), Shaqiri, Embolo (entrambi senza allenamento), Gavranovic, Mbabo e Benito (tutti infortunati). Tiro 62 Bavlidi dal palo. Avvisi: 69 Mantalos (falso), 80 Mavropanos (falso).

(zap/sda)

Grazie per

Vuoi supportare Watson e la stampa? Per saperne di più

(Verrai reindirizzato per completare il pagamento)

5 franchi svizzeri

15 franchi svizzeri

25 franchi svizzeri

altro

Le partite di calcio in Svizzera sono state molto toccanti

Potrebbero interessarti anche:

Iscriviti alla nostra Newsletter

gente di notizie

Secondo Wendler, le persone vaccinate muoiono a settembre. Il risultato? Tweet divertenti ovviamente

Ovviamente non ricordiamo: all’inizio di agosto Michael Wendler telegrafò (o qual è il verbo di Telegram?) “!! Ultimo avvertimento!!”. Sig. Dott. Caldwell, insieme al dott. Wendler ha convenuto che “quasi tutti” i vaccinati sarebbero morti a settembre. e adesso? È settembre. E Grid sorride a Wendler. A proposito, chi vuole immigrare in Brasile perché ha molti debiti. Ecco perché ora sta vendendo rapidamente la sua villa in Florida per $ 899.000…

Link all’articolo