Gennaio 22, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Svelata l’ultima ala del James Webb Space Telescope

Varie fasi della presentazione del nuovo James Webb Space Telescope in animazione al computer.

Foto d’archivio: Keystone

Il James Webb Space Telescope, lanciato questo Natale, ha concluso la sua fase di sviluppo di due settimane con la comparsa dell’ultima lastra a specchio. Presto sarà pronto per esplorare l’universo.

“L’ultima ala è stata rivelata”, ha detto la NASA su Twitter sabato. Il team sta ora lavorando per “mantenere l’ala in posizione”, un processo che richiede diverse ore.



“Prima di festeggiare, abbiamo ancora molto da fare”, ha continuato la NASA. Il telescopio è pronto per l’uso solo quando l’ultima installazione è andata a buon fine.

Il complesso si sviluppa nello spazio

Un razzo successore di Ariane 5 ha trasportato il leggendario telescopio Hubble nello spazio il giorno di Natale dallo spazioporto di Kourou nella Guyana francese. Si dice che il telescopio James Webb rappresenti i primi giorni dell’universo 13 miliardi di anni fa, e quindi solo poche centinaia di milioni di anni Alla ricerca del big bang.



Poiché il telescopio era troppo grande per un razzo Ariane 5, doveva essere ripiegato prima del lancio. L’esplorazione dello spazio a quel tempo era un processo complesso e rischioso, che ha causato molti funzionari della NASA in anticipo.

Il telescopio, che prende il nome da un ex amministratore dell’agenzia spaziale statunitense, è stato sviluppato congiuntamente dalla NASA, dall’Agenzia spaziale europea (ESA) e dall’Agenzia spaziale canadese (CSA). Diversi team di università svizzere si sono assicurati un tempo di osservazione desiderabile utilizzando un telescopio spaziale. Hanno anche contribuito con quattro strumenti a bordo.

SDA