Ottobre 25, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Sulla morte del sociologo Ulrich Offermann

WLRich Offerman aveva un ricercatore privato. Intellettualmente cresciuto entro un raggio Jürgen HabermasUno dei suoi luogotenenti a Francoforte dal 1964 in poi, nato a Heilbronn nel 1940, andò rapidamente oltre la teoria critica per sviluppare la propria sociologia. Inizialmente includeva studi sulla dipendenza della classe dal successo scolastico e dal comportamento linguistico, nonché analisi della comunicazione nelle famiglie. Offermann, che si trasferì all’Istituto Max Planck per lo sviluppo umano di Berlino nel 1968, trovò la realtà empirica dell’educazione non nelle statistiche o nei sondaggi, ma nelle registrazioni audio delle conversazioni dei genitori con i bambini di quattro anni.

E così facendo, ha affrontato la questione di come dire ciò che era supposto, supposto e nascosto in tali conversazioni. Ciò portò a quella che fu poi chiamata “ermeneutica oggettiva” ea una delle pochissime scuole che si stabilirono nella sociologia tedesca. Nel 1977, Offermann accettò una chiamata dall’Università di Francoforte-Goethe, dove insegnò sociologia e psicologia sociale fino al suo pensionamento nel 2008.

Amo la musica e l’ornitologia

L’obiettivo di Offerman era notare che le decisioni devono essere prese continuamente nella vita sociale perché non ci sono modalità di azione disponibili. Ci sono crisi costanti, soluzioni tipiche che diventano routine, e ancora situazioni in cui le azioni di routine disponibili non portano a nessuna soluzione. In un certo senso, la giovinezza e l’età adulta erano uno stato ideale dell’esistenza umana per Offerman: come una prova in crisi dei ruoli nella fase biografica intermedia al fine di stabilizzare il periodo successivo. Il suo risultato sorprendente è stato un argomento contro la scuola dell’obbligo, perché mette bambini e ragazzi in classe anche senza essere in crisi.

READ  Completo: come l'Agenzia spaziale europea ha salvato un antico satellite in poche ore

Questa tesi si adatta a Offerman, cresciuto in campagna senza padre e senza alcuna gioia a scuola. Si è rivolto alla musica e all’ornitologia in giovane età, entrambi i quali hanno dovuto allenare il suo senso dei dettagli perspicaci.

Sulla base delle sue considerazioni sulla socializzazione, Ulrich Oevermann ha sviluppato una teoria delle professioni come quelle che forniscono supporto scientifico nelle crisi della vita, e a questo scopo stipulano un’alleanza di lavoro individuale con i clienti: medici, cappellani, insegnanti e avvocati. Ha scritto sulla religione, sui media, sulle poesie di Charles Baudelaire e Lord Byron, sull’assistenza infermieristica. Molti di loro sono stati pubblicati in un’antologia e non c’era quasi nessuno nei miei libri, per lo più solo come manoscritto online. Era una mente casuale per lui che la realtà non fosse fatta di punti che voleva fare. Chiunque abbia incontrato Offermann a Francoforte o altrove è stato subito attratto dall’affascinante mix di conversazioni e conferenze. Ulrich Offermann è morto lunedì all’età di 81 anni a Berna.