Ottobre 23, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Statistiche vaccini: l’Alto Adige continua a rincorrere l’Italia – Salute

Degli altoatesini, il 62,1 per cento, ovvero 331.256, è completamente vaccinato (71,2% della popolazione vaccinata). Per quanto riguarda le regioni italiane, l’Alto Adige è l’ultimo a restare indietro.


Chiunque abbia ricevuto una seconda dose o che abbia assunto Johnson & Johnson o che si sia ripreso ed è completamente vaccinato.

In Italia è vaccinato il 69,6% dei cittadini (ovvero il 77,7% della popolazione vaccinata).

Se si aggiungono persone che sono state contagiate negli ultimi 3 mesi e quindi non possono essere vaccinate, si può dire che attualmente 2 altoatesini su 3 sono protetti.

L’83,6% delle lattine disponibili in Alto Adige è vaccinato. Con questo l’Alto Adige continua ad impennarsi. Secondo i dati del Ministero della Salute, in Alto Adige sono conservate circa 130.000 dosi di vaccino.

Green Boss funziona

La scorsa settimana in Alto Adige c’è stato un aumento significativo dei vaccini. Il numero di vaccini è passato da circa 7.000 in due settimane a circa 10.000 la scorsa settimana.

Tuttavia, soprattutto, la percentuale di vaccinatori per la prima volta (58,2%) è aumentata in modo significativo. In precedenza, c’era stato per lungo tempo un aumento del numero di secondi vaccini.

Si può notare che i primi vaccini vengono distribuiti a tutte le età comprese tra i 12 ei 60 anni. Ciò potrebbe essere dovuto alla necessità di un Green Pass dal 15 ottobre.

Vaccinazioni per fascia di età

Di quelli di età compresa tra 12 e 19 anni, quelli con il maggior numero di nuove infezioni, il 40% è ora completamente vaccinato e il 47,4% è parzialmente vaccinato (56,2% e 65,3% in Italia), rispettivamente. Ciò significa che anche la metà dei 12-19enni in Alto Adige non è parzialmente vaccinata, ma due su tre in Italia.

READ  Continuano gli incendi in Italia: le temperature scendono dopo un'ondata di caldo

Tra i 20-29 e i 30-39 anni, il 63% è completamente vaccinato.

Di quelli con più di 40 anni, almeno il 70% è completamente vaccinato.

L’azienda medica ha deciso di estendere la campagna del bus di vaccinazione. Due bus di vaccinazione proseguono in Alto Adige: Rifian e Chars mercoledì, Wilbian e Latch giovedì e Andrian e Los venerdì.

Diversi centri di vaccinazione offrono anche vaccini senza registrazione.

Sera / M.K