Gennaio 27, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

“Stalker 2”: gli sviluppatori hanno ritardato i giochi sparatutto per diversi mesi

Aggiornato il 13 gennaio 2022 alle 14:00.

  • Brutte notizie per i fan degli sparatutto.
  • GSC Game World sta ritardando di diversi mesi l’uscita di “Stalker 2 – Heart of Chernobyl”.
  • Si desidera utilizzare il tempo per effettuare la messa a punto necessaria.

Puoi trovare altre notizie sui giochi qui

Dopo i leak, il rumor mill era già in ebollizione, e ora è ufficiale: uno degli sparatutto più attesi dell’anno appare in ritardo rispetto al previsto. Come annunciato dallo sviluppatore GSC Game World, l’uscita di “Stalker 2 – Heart of Chernobyl”, prevista per la fine di aprile, è stata posticipata di diversi mesi.

Lo studio ucraino di Kiev ha contattato la community tramite Twitter: “Stalkers, abbiamo deciso di posticipare l’uscita di “Stalker 2: Heart of Chernobyl” all’8 dicembre 2022. Questi ulteriori sette mesi di tempo di sviluppo saranno necessari per poter per realizzare la nostra visione del gioco”.

È necessaria un’ulteriore messa a punto

Questo sparatutto di sopravvivenza in prima persona è “il più grande progetto nella storia di GSC” e necessita di ulteriori test e ritocchi finali. “Siamo convinti che gli sviluppi dovrebbero richiedere il tempo necessario, soprattutto con un progetto come questo. Questa decisione non è facile, ma stiamo facendo del nostro meglio per fornire un gioco che soddisfi le vostre aspettative”, scrive lo studio, riferendosi ad alcuni rilasci buggy nel recente passato. Basta pensarci Il disastroso lancio di Cyberpunk 2077.

La modalità “Stalker 2” è di nuovo Chernobyl, inquinata radioattivamente e distrutta da mutanti e anomalie, e grazie a Unreal Engine 5 brillerai di incredibile splendore. I produttori sono particolarmente orgogliosi del supporto della mod e delle dimensioni del loro mondo aperto, che dovrebbe essere rivoluzionario. Il titolo uscirà esclusivamente per Xbox Series X/S e PC e farà parte di Xbox Game Pass.

READ  Truffatori di SMS tramite posta vocale

I requisiti di sistema per un gioco per PC sono enormi: GSC Gameworld consiglia una moderna CPU octa-core, 16 GB di RAM, 150 GB di spazio libero su disco rigido SSD e una scheda grafica di livello medio per un’avventura fluida senza compromettere l’aspetto visivo.

L’indirizzo dovrebbe già funzionare con un processore hexa-core esistente e 8 GB di RAM.
© 1 & 1 Posta e media / teleschau