Gennaio 27, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Sport – Oro, Argento, Bronzo per l’Italia

(Sinistra) Slovenia (8° finale), Svizzera (9°), Estonia (11°), Ucraina (3°), Austria (10°), Italia (5°) sono i primi corridori della Junior Relay dopo il primo tiro di Bron. ) E la Polonia, vincitori più sorprendenti della Germania.

La vincitrice dei 12,5 km Sarah Scottolo

Medaglia di bronzo per Luca Jenny sui 15km

Felix Ratschiller (a destra) in una conversazione con il sindaco Georg Altstätter (a sinistra) e David Carrara, comandante del Centro Sportivo Carabinieri di Selva.

Il primo weekend di biathlon della IBU Junior Cup si è aperto con una lunga distanza.

Rilasciato 42/2021 – Rilasciato il 16 dicembre 2021

Mortel / Croke – Non può essere internazionale. 34 paesi sono stati inondati da circa 300 atleti e il loro entourage a Croke-Alm. 125 uomini e 88 donne nati tra il 2000 e il 2005 sono stati all’inizio di due lunghi percorsi nell’area junior. Nel caldo torrido, il primo punto esclamativo per la Germania è stato il Darius Lல்dl della Turingia, che ha tenuto la partita in campo nonostante due errori di tiro. Solo il giocatore ucraino Stephen Kinash al secondo posto è stato chiaro. Il poliziotto trentino Elijah Jenny è stato sorpreso dal numero di partenza alto 95; Ha anche segnato due minuti di penalità. I giri di penalità non corrono su lunghe distanze. Con Genie, l’Italia aveva inizialmente quattro giovani corridori. Felix Rodschiller di Martell ha dovuto sedersi fuori per motivi di salute.
Sarah Scottolo, atleta dell’esercito friulano, è stata seguita da un terzetto di inseguitori tedeschi. Non al collo perché il 18enne di Forney Avoldre ha corso freneticamente su 12,5 km e ha preso un minuto di vantaggio nonostante avesse 4 minuti di penalità. È stato l’unico giocatore in campo a finire 15° senza fallo. Samantha Blafoni, l’allenatore delle donne di Kunio, ha elogiato la medaglia d’oro e ha detto ai suoi tifosi che era felice di finire un altro 11° e 13°.
Il primo weekend di biathlon a Martello si è concluso con emozionanti gare a staffetta e le migliori prestazioni organizzative del comitato organizzatore guidato dal sindaco George Alststatter. Dopo la rispettabile prestazione dei ragazzi al 5° posto, i giovani italiani hanno sbagliato un colpo. Fasiana Carpella, apritrice di Tserero, è arrivata terza, dietro Austria e Russia, mentre Ilaria della sorella minore Scotlo ha difeso la quarta nonostante 4 errori al tiro. Anche Gaya Brunetto della Guinea ha commesso 4 errori. Tuttavia, ha nuovamente preso il 3 ° posto. La vincitrice della gara individuale, la friulana Sarah Scotolo, è finalmente arrivata seconda nella sua staffetta alle spalle della Germania e ha completato il set di medaglie della gara individuale.

READ  Cena fuori da questi 15 migliori ristoranti di Roma, Italia