Gennaio 27, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Signal crittografa le chiamate in conferenza con un massimo di 40 partecipanti

La crittografia end-to-end (E2EE) è ora possibile anche con Signal per chiamate in conferenza con un massimo di 40 partecipanti.

Le basi in breve

  • Le chiamate in conferenza Signal sono ora crittografate per un massimo di 40 partecipanti alla chiamata.
  • I cosiddetti moduli di inoltro selettivo lo rendono possibile.

Signal crittografa le chiamate in conferenza con un massimo di cinque partecipanti per circa un anno. così chiamato Crittografia end-to-end (E2EE) è ora possibile con un massimo di 40 partecipanti.

Questo funziona grazie alle cosiddette Selective Forwarding Unit (SFU). In una chiamata in conferenza, ogni partecipante deve distribuire audio e video a tutti gli altri partecipanti alla chiamata. Ci sono 3 possibili costrutti generici per questo, come segno Annuncia sul suo blog:

Guanti a rete intera E2EE

Ciascun hub invia i propri media (audio e video) direttamente a ogni altro hub. Funziona per chiamate molto piccole, ma non può essere trasmesso a molti partecipanti. La maggior parte delle persone non dispone di una connessione Internet abbastanza veloce da inviare 40 copie del proprio video alla volta.

casuale del server

Ogni partecipante invia i propri media al server. Il server “mescola” i media insieme e li invia a ciascun partecipante. Funziona per molti partecipanti, ma non è compatibile con la crittografia end-to-end. Questo perché il server deve essere in grado di visualizzare e modificare il supporto.

Reindirizzamento selettivo

Ogni partecipante invia i propri media al server. Il server “reindirizza” i media ad altri partecipanti senza visualizzarli o modificarli. Funziona con più partecipanti ed è compatibile con la crittografia end-to-end.


READ  iPhone 15 Pro senza slot per scheda SIM ›Macerkopf