Novembre 27, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Rivolte anche a Bruxelles +++ Nuovi contagi in Francia salgono “alla velocità della luce”

Christian Heidel, amministratore delegato del club della Bundesliga tedesca FSV Mainz 05, chiede una riduzione degli stipendi dei professionisti non vaccinati che devono essere in quarantena contro il Corona. Heidel ha chiesto prima della partita contro l’1. FC Köln sul servizio di live streaming DAZN, I ragazzi non vengono al lavoro, non vengono ad allenarsi, quindi perché pagarli. Puoi prevenirlo con la vaccinazione. Ecco perché penso che sia un passo assolutamente logico anche per Mainz 05″, ha detto Heidel.

In tal modo, ha risposto alle segnalazioni su Tagli agli stipendi dei giocatori del Bayern MonacoColoro che sono in quarantena come persone a contatto con persone infette dal virus Corona. Secondo Heidel, il 98% dei giocatori, dei supervisori e dello staff del Mainz è vaccinato contro il Covid-19. Il club è stato gravemente colpito dai casi di Corona all’inizio della stagione. Tutti si sono resi conto degli effetti che potevano verificarsi. “L’abbiamo mostrato ai nostri ragazzi molto presto. C’è stata un’intuizione molto, molto, grande”, ha detto il manager.

Allo stesso tempo, ha respinto le richieste della politica, in particolare del primo ministro bavarese Markus Söder, di vaccinare i professionisti del calcio. Parlano per due o tre ore del problema più grande del paese e poi parlano del fatto che in un settore in cui il tasso di vaccinazione è superiore al 90 percento, anche l’ultimo 10 percento dovrebbe essere vaccinato. Sarei felice se i nostri membri del Bundestag avessero la stessa quota di vaccinazione. Heidel ha detto: Sarei molto felice se ci fosse il 2G nel Bundestag, nei parlamenti statali, come facciamo qui nel calcio.

READ  I Maori vogliono rinominare la Nuova Zelanda in Aotearoa