Gennaio 27, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Rilassati nel paese vicino – un po’ più della vita normale in Austria – ma solo per le persone vaccinate – Notizie

Contenuti

In Austria verrà revocato il blocco delle persone vaccinate. Ma alcuni stati federali si attengono a misure rigorose.

L’Austria è stato il primo paese in Europa a ordinare la chiusura delle persone non vaccinate a metà novembre. Poco dopo è stato applicato anche a un vaccino. Il governo ha posto fine a questo blocco generale domenica. Esclusi esplicitamente dall’apertura dei non vaccinati o non convalescenti. In genere dovresti continuare a stare a casa.

Karl Nahamer, il nuovo Cancelliere federale, ha letteralmente fatto riferimento a questo “disagio”, di cui chiunque può liberarsi rapidamente con la vaccinazione. Rimane anche un altro problema: il governo austriaco continua a imporre la mascherina che si deve indossare nei locali chiusi e sui mezzi pubblici. Non è una maschera chirurgica più leggera, ma una maschera FFP2 più spessa e rigida.

Tappeto Fleckerl

Con queste misure l’Austria va oltre la Svizzera anche dopo il lockdown. Ma non è tutto: il governo centrale di Vienna stabilisce solo regole e restrizioni minime. Gli stati federali possono inasprirli a seconda della situazione Corona.

Ad esempio, la regione gravemente colpita dell’Alta Austria rimarrà in blocco generale almeno fino al 17 dicembre. La capitale, Vienna, terrà chiusi ristoranti e hotel fino al 20 dicembre.

Leggenda:

Il ministro della Salute austriaco Wolfgang Mokstein prima della conferenza stampa sulla fine del lockdown.

Chiave di volta

I media austriaci chiamano questo giorno il “Tappeto Fleckerl”. Il nostro vicino orientale non sta facendo notizia solo con il quarto lockdown, ma anche con la vaccinazione obbligatoria, che dovrebbe essere in vigore da febbraio. La legge non è ancora disponibile come bozza, ma i singoli dettagli sono già trapelati. Ad esempio, la vaccinazione obbligatoria dovrebbe essere applicata dall’età di 14 anni.

Autobus fino a 3.600 euro

Le uniche eccezioni sono le donne in gravidanza, che sono guarite se la loro malattia non ha più di sei mesi, e le persone che non possono essere vaccinate per motivi di salute. Tuttavia, per questo è necessario un certificato medico. Secondo i media, la multa potrebbe raggiungere i 3.600 euro.

Chiunque venga poi vaccinato dovrebbe evitare la punizione. A proposito, la multa dovrebbe andare al sistema sanitario austriaco. Il governo vuole presentare nei prossimi giorni il testo definitivo della legge sulle vaccinazioni obbligatorie. L’ultima parola spetta ai giudici costituzionali. Perché il populista di destra FPÖ vuole contestare la vaccinazione obbligatoria nella più alta corte.

READ  Secondo lo studio, la vaccinazione fa bene alla salute mentale