Settembre 24, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Reazioni allo 0-0 di Basilea – Rigori Campione estivo: “Mi manca questo gol” – Sport

Contenuti

Jan Sommer e Fabian Frei sono stati i momenti salienti della nazionale contro l’Italia e hanno ricevuto più elogi dall’allenatore.

Il St. Jacob’s Park di Basilea e soprattutto il cancello di fronte all’attuale Muttenzer Curve è stato realizzato da Jan Sommer. Il portiere della Nazionale ha parato il rigore di Jorginho al 53′ della vittoria per 0-0 sull’Italia, impedendo così ai campioni d’Europa di avere le maggiori possibilità di un tiro – e infine la vittoria.

Basilea, un calcio di rigore, una partita contro un grande giocatore del calcio europeo? Circa un anno prima, Sommer aveva disperatamente fatto lo spagnolo Sergio Ramos nello stesso posto come parte della Nations League. A quel tempo, ha parato due rigori e ha anche assicurato un pareggio per la Svizzera.

Riposa in linea come una chiave

“Non è così male, vero?” Mi sono detto prima: scioglierò questo obiettivo e andrò con me in Germania”, ha scherzato Sommer in un’intervista post-partita.

Il portiere svizzero ha detto che aveva intenzione di sconvolgere Jorginho rimanendo con calma sulla linea. E presto il rappresentante del Chelsea si è indignato. Come nella finale del Campionato Europeo contro l’Inghilterra, ha fallito da un punto.

Fry: “La squadra mi ha reso le cose facili”.

Sommer, che ha portato la squadra in campo da capitano in assenza di Granit Xhaka, ha parlato anche di diversi lanci personali che avrebbero complicato un po’ la settimana. “Non volevamo fare le cose in grande. Ma oggi avevamo una squadra che non aveva mai giocato insieme così prima. Sono molto contento di questo punto”.

READ  Basilea più sicura ++ Lucerna-Feyenoord di nuovo senza possibilità

Fabian Frye è stato uno dei giocatori che sono stati nominati in breve tempo e convocati nella formazione iniziale dall’allenatore Murat Yakin. Il centrocampista dell’FC Basilea ha offerto una prestazione impeccabile insieme a Michel Eibecher e Gabriel Sow. “La squadra mi ha reso tutto molto facile. “Sono stato davvero ben accolto giovedì quando mi sono trasferito”, ha detto Frey, elogiando i suoi compagni di squadra. Con grande sforzo ho ottenuto i migliori risultati da esso.

Yakin, che è stato anche imbattuto nella sua prima partita ufficiale come allenatore della nazionale, ha avuto molti elogi sia per Sommer che per Frey. “Certo che conosco Fabian. Puoi sempre portarlo come collegamento tra difesa e tempesta. E Yan è stato decisivo con la punizione”.

Ora è importante sfruttare una buona posizione di partenza mercoledì contro l’Irlanda del Nord. Yakin ha detto che non aveva ancora pensato al prossimo avversario. Con la punta nel bagaglio, il viaggio a Belfast sarà un po’ più facile nonostante le gambe pesanti.