Settembre 25, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Reazione dagli Stati Uniti – Joe Biden e il generale del Medio Oriente Kenneth McKenzie mostrano forza – Notizie

Contenuti

Diversi soldati americani sono stati uccisi negli attacchi terroristici all’aeroporto di Kabul. Tuttavia, la missione degli Stati Uniti continua.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha incolpato le milizie terroristiche dell’Isis per gli attacchi all’aeroporto di Kabul. Almeno 100 persone sono state uccise nei due attacchi mortali. Tra loro c’erano almeno 13 soldati americani.

Leggenda:

Joe Biden ha aperto la conferenza stampa con parole tristi: “È stata una giornata difficile”. Poco tempo dopo, ha mostrato forza e ha detto: “Non perdoneremo – ti inseguiremo”.

Reuters

Tuttavia, gli Stati Uniti hanno mantenuto i loro precedenti piani di ritiro, ha annunciato il presidente Biden in un discorso. “I responsabili degli attacchi saranno ritenuti responsabili a tempo debito”, ha detto.

I responsabili degli attacchi saranno ritenuti responsabili a tempo debito.

Biden ha rivolto le sue parole all’organizzazione terroristica Isis e ha annunciato la vendetta: “Risponderemo al momento giusto e nel posto giusto, con forza e precisione”.

Risponderemo al momento giusto e nel posto giusto, con forza e precisione.

Ha commentato anche il generale Kenneth McKenzie. È il comandante responsabile delle forze statunitensi in Medio Oriente e in precedenza aveva affermato tramite un collegamento video: “Sono già in programma rappresaglie corrispondenti”.

Sono già in fase di progettazione le corrispondenti misure di ritorsione.

McKenzie ha anche affermato che il rischio di attacchi all’aeroporto di Kabul rimane alto. Ha detto che, nonostante gli attacchi, gli Stati Uniti non si sono lasciati dissuadere dalla loro missione in Afghanistan.

Leggenda:

Secondo McKenzie, almeno due attentatori suicidi si sono fatti esplodere durante l’attacco.

Reuters / Archivi

Il presidente Biden ha anche confermato nel suo discorso che le deportazioni continueranno come previsto. Nonostante gli attacchi di ieri, altre 7.000 persone sono state evacuate da Kabul.

Nessun commento possibile


Apri il petto
Chiudi la scatola

Per rispetto delle vittime e dei loro parenti, abbiamo disattivato la funzione di commento per questo articolo. Grazie per la vostra comprensione.

READ  Uno sviluppo critico: anche decine di migliaia di satelliti nello spazio sono preoccupanti notizie NASA