Gennaio 17, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Questo bug di Homekit mette in ginocchio gli iPhone

Un ricercatore di sicurezza avverte di una nuova vulnerabilità nel sistema operativo iOS di Apple. Un utente malintenzionato può usarlo per mandare in crash gli iPhone. Dopodiché, i dispositivi non possono più essere utilizzati fino a quando non vengono eliminati e reinstallati, segnala”computer addormentato“Riferendosi al ricercatore di sicurezza Trevor Spiniolas. Secondo lui, il bug del software è presente nelle versioni iOS dal 14 luglio. La versione attuale è la 15.2. Anche questo è interessato. Spiniolas Apple ha segnalato il bug del software lo scorso agosto, Bleeping Computer Group Tech continua a ritardare ripetutamente il problema Risolvere il problema.

I nomi dei dispositivi lunghi causano un arresto anomalo

La vulnerabilità, chiamata DoorLock, risiede all’interno del framework Homekit, che è responsabile delle case intelligenti. Secondo Bleeping Computer, l’errore viene attivato quando a un dispositivo domestico intelligente viene assegnato un nome estremamente lungo, più di 500.000 caratteri.

Nello specifico, l’aggressore dovrebbe cambiare il nome del dispositivo nell’app domestica della vittima per malfunzionare il suo iPhone. Anche coloro che non utilizzano i dispositivi Homekit sono a rischio, perché l’attaccante può anche inviare alle proprie vittime un link di invito che aggiunge un tale dispositivo.

Poiché non esiste ancora una patch di sicurezza per il bug, Spiniolas consiglia a tutti gli utenti di iPhone di fare attenzione, specialmente con e-mail sospette contenenti collegamenti di invito provenienti da produttori di dispositivi Apple o Homekit.

Se vuoi saperne di più sul crimine informatico e sulla sicurezza informatica, iscriviti qui per il settimanale le notizie Da Swisscybersecurity.net. Il portale contiene notizie quotidiane sulle minacce attuali e sulle nuove strategie di difesa.

READ  20 anni di Xbox - Oltre 70 preferiti dai fan per Xbox Series X/S e Xbox One retrocompatibili