Ottobre 16, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Questi cinque parlamentari dell’UE ottengono più soldi

Alcuni eurodeputati guadagnano molte volte i loro stipendi parlamentari a parte. A volte c’è una mancanza di trasparenza nella pubblicità. Il primo candidato è, tra tutti, il “divisore nero” conosciuto in Svizzera.

Remo Hess, Bruxelles / CH Media

Troppo redditizio per alcuni: il Parlamento dell’Unione Europea.

Costruzione: AP

A differenza dei parlamentari delle milizie svizzere, i 705 eurodeputati sono politici di professione. Ciò significa che saranno anche ricompensati di conseguenza. a 108000 all’anno Euro La retribuzione lorda è di 324 euro al giorno per le riunioni e la tariffa forfettaria per l’ufficio è di oltre 4.000 euro al mese. *

Tuttavia, molti eurodeputati insistono nell’assumere un lavoro part-time in aggiunta al loro mandato parlamentare. Alcuni di questi si sono rivelati molto redditizi: i più alti guadagni nel Parlamento dell’UE guadagnano molte volte i loro stipendi parlamentari attraverso i loro lavori part-time, mostra un’analisi dei dati di Transparency International (TI). Almeno 39 eurodeputati guadagnano di più con il loro lavoro part-time di quanto percepiscano dai contribuenti.

Questo di per sé non è illegale ed è in linea con le regole parlamentari. Secondo gli autori di TI, esiste ancora un potenziale conflitto di interessi a causa della mancanza di trasparenza e supervisione.

Questi sono i primi cinque percettori del Parlamento europeo:

Radoslav Sikorsky: 588.000 euro

Sikorsky (Mitte)

Sikorsky (Mitte)

Foto: X80003

L’ex ministro polacco degli affari esteri e della difesa della Piattaforma civica liberale PO è una figura colorata. È sposato con la giornalista americana vincitrice del premio Pulitzer Ann Applebaum ed è ben collegato con la politica americana. Transparency International stima il suo reddito aggiuntivo tra un minimo di 588.000 euro e un massimo di 800.000 euro all’anno. Sikorsky afferma di guadagnare € 40.000 al mese dalla sua società di consulenza, Sikorsky Global.

READ  La Thailandia apre le frontiere ai vacanzieri

Nonostante il suo reddito più alto, il 58enne guarda con molta attenzione alle sue spese. Esempio: durante un’audizione al Parlamento europeo circa due anni fa, Sikorsky si è lamentato di una costosa fattura di roaming ricevuta dopo aver visitato il World Economic Forum di Davos.

Invece dei soliti € 100, il suo conto è balzato a oltre € 1.000 in un colpo solo dopo aver visitato la Svizzera per 24 ore. Sperando che non gli succedesse di nuovo, Sikorski voleva sapere cos’era io Puoi farlo per gli alti costi di roaming svizzeri.

Gottpiezalter Professore: Sandro Jose

Gottpiezalter Professore: Sandro Jose

Foto: Wikipedia CC BY 4.0

Sandro Gozzi 360mila euro

Il secondo vincitore del Parlamento Europeo, con circa 360mila euro fino a un massimo di 720mila euro, è l’ex ministro italiano Sandro Gozzi, che ha già lavorato con l’ex presidente della Commissione Romano Prodi e oggi nel partito presidenziale francese “La République en Marche” “al Parlamento europeo siede .

Al di fuori del Parlamento, Gozi si guadagna da vivere principalmente attraverso lavori di insegnamento ben pagati, e entro il 2020 anche per l’Università di Ginevra. Gozi lavorava come consigliere politico, ad esempio per il Primo Ministro maltese.

Asger Christensen: parlamentari europei e grandi agricoltori.

Asger Christensen: parlamentari europei e grandi agricoltori.

Foto: Parlamento europeo

Asger Christensen: 240mila euro

Grande fattoria fuori Danimarca Oltre al suo lavoro di deputato al Parlamento europeo, gestisce un’azienda agricola di circa 400 ettari e diverse centinaia di vacche da latte. Il suo reddito è stimato in 20mila euro al mese. In un rapporto dei media, Christensen è stato accusato di far parte della commissione per l’agricoltura del Parlamento europeo, che sovrintende anche alla distribuzione dei miliardi agricoli dell’UE, che a sua volta lo avvantaggia come agricoltore.

READ  Atto incredibile in Australia: adolescenti picchiano a morte 14 canguri

Guy Verhofstadt: 150mila euro

L'ex primo ministro belga è un membro del consiglio di amministrazione.

L’ex primo ministro belga è un membro del consiglio di amministrazione.

Foto: pietra angolare

L’ex primo ministro belga Guy Verhofstadt ha fatto notizia più volte nel suo paese a causa del suo elevato reddito aggiuntivo. Secondo Transparency International, Verhofstadt guadagna tra i 150mila ei 300mila euro circa dall’esterno del parlamento.

Tra le altre cose, il 68enne è membro del consiglio di amministrazione della società di investimento belga Sofina. Verhofstadt è anche noto per essere un oratore di talento e quindi paga un sacco di soldi per la sua apparizione come oratore.

Tomas Frankowski: 132mila euro

Frankowski in campo con la nazionale polacca nel 2004.

Frankowski in campo con la nazionale polacca nel 2004.

Foto: Keystone

L’ex calciatore professionista polacco Tomasz Frankowski è deputato al Parlamento Europeo dal 2019. Nella sua autodichiarazione afferma che oltre allo stipendio parlamentare, guadagna circa 10.000 euro al mese da non meglio precisata attività imprenditoriale. Transparency International stima il suo reddito fuori dal Parlamento europeo tra 132mila e 180mila euro l’anno.

* Per completezza: secondo la Cancelleria federale, il totale degli onorari e delle spese per il parlamentare svizzero si aggira tra i 130.000 ei 150.000 franchi all’anno, a seconda del numero dei giorni di riunione e delle funzioni.

Queste immagini mostrano cosa sta succedendo nella nostra società

1/18

Queste immagini mostrano cosa sta succedendo nella nostra società

Questo è il modo sfacciato con cui vengono manipolate le elezioni russe

Potrebbero interessarti anche: