Ottobre 16, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Questa foto ha causato una spaccatura tra lei e Harry

La regina Elisabetta ha pubblicato una storica foto di famiglia all’inizio del 2020. In tal modo, ha realizzato i capelli rossi di suo nipote Harry e Meghan.

Le basi in breve

  • Nel nuovo decennio, la regina Elisabetta era a capo della linea di successione britannica.
  • Lo scatto ha fatto arrabbiare il principe Harry e Meghan Markle.
  • Pochi giorni dopo, hanno annunciato la loro partenza.

A cosa dovrebbe servire una foto storica di famiglia Il Sussex muore La goccia che fece traboccare la botte reale!

Il 3 gennaio 2020, la regina Elisabetta, 95 anni, ha pubblicato una foto che mostrava il vertice della linea di successione britannica. Prinz Carlo (72), principe William (39) e Il principe George 8. In posa con la regina. Il futuro della proprietà in una foto.

Quello che il presidente reale non si aspettava: mi sono imbattuto nella foto Il principe Harry (37) e Meghan Markle (40) Davanti alla testa. I due sospettano persino che ci sia un complotto dietro lo scatto di famiglia, presumibilmente Royal Auto Andrew Morton Nella versione aggiornata La biografia di Megan.

Scrive: “La coppia credeva che l’intero stabilimento avesse cospirato contro di loro. Quando hanno visto l’immagine, le prove erano chiare per loro”.

La famiglia Sussex era convinta che la regina Elisabetta stesse inviando loro un messaggio chiaro con l’istantanea: “Il futuro della monarchia è sicuro, con o senza Meghan e Harry”.

Quando sua nonna annullò rapidamente una conversazione con il nipote rinnegato, ne aveva avuto abbastanza. Pochi giorni dopo, l’8 gennaio 2020, hanno dato Meghan Markle e Il principe Harry Conoscevo la sua uscita reale.

Sei il nipote preferito di tua nonna?

Maggiori informazioni su questo argomento:

Meghan Markle Prinze Charles Prinze William Prinze George Prinze Harry Quinn Queen Elizabeth


READ  Beatrice Egli è la prima donna svizzera ad essere la numero uno nelle classifiche tedesche