Dicembre 7, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Press Roma 1: 1 a Roma – Okafor ha portato velocità – improvvisamente “un pollice verso la linea di porta dell’Italia” – Gioco

Contenuti

La nazionale svizzera può continuare ad aspettarsi biglietti per i Mondiali in diretta. A Roma la stampa vota 1:1.

Tages-Anzeiger: Jorgenho, “pessimo tiratore di rigore”

Di Indicatore giornaliero Penalty Peccatore vede Jorgenho come il tragico eroe degli italiani: “Tutto sommato, Jogin dà l’esempio negli ultimi minuti per aver portato fuori dal campo Shakiri e Okafor. […] Porta in campo due difensori, Fabian Free e Digibril Chow. Il programma sta funzionando. Grazie a Jorgenhov per aver preso la penalità peggiore”.

“Doggy” trova anche parole di elogio per gli undici esordienti titolari in nove tappe: “Okafor ha un ritmo di cui la Svizzera ha urgente bisogno. Alto 1,85 m è un uomo perbene e soprattutto senza paura.

NZZ: La gerarchia è stata inizialmente invertita

Il NZZ Yogin spiega il piano – e in parte fallì: “Quando gli svizzeri erano in vantaggio, in quei 20 minuti circa, questo allenatore arretrato, che lo ha fatto nel 2013, ha avuto l’idea di battere la Roma e battere di nuovo il Tottenham al Chelsea 1-0. Si vede che questa volta ha avuto l’idea di come sconfiggere il grande avversario con coraggio e aggressività, per l’incuria dei giovani Okafor e Ruben Vargas, proprio come ha vinto il gol. Ma a un certo punto agli italiani non è stato permesso di farsi coinvolgere in questa truffa. La gerarchia fu presto chiarita, l’Italia in alto, la Svizzera in basso.

La nazionale mostra l’Italia quasi campione (europea) a Roma.

Blick: Grazie a “Baller-Fernduell” per il “sorprendente successo” di Widmer

Di Visualizzazione Già guardando l’incontro dalla lunga distanza di lunedì, gli elvetici rendono omaggio al capocannoniere: “Nati mostra l’Italia campione a Roma (Europeo), ma alla fine vuol dire 1: 1. Ora ci sarà una lotta a lunga distanza tra le due squadre per la Coppa del Mondo lunedì. […] Il quartetto d’attacco con Shakiri, Vargas, Stephen e la stella cadente Okafor stanno creando non pochi problemi alla Bonucci & Co. All’11’ il campione d’Europa si stupisce: Ocaphor passa attraverso la linea difensiva italiana attraverso Shakiri, prende una visione d’insieme e torna a guardare Whitmer. Il difensore di Mines non ha esitato e ha colpito la palla in rete superando il confuso Donorumma. Fantastica vittoria!”

Le Olimpiadi non sono state così devastanti come a San Siro 4 anni fa.

READ  Vantaggi del gioco d'azzardo Covit-19 Italia Tokyo Sports Medal Famosa

Cassetta Dello Sport: Cain “Kausa Belotti”, Ain “Kausa Door”

Il Rivista Trova un “problema offensivo” tra gli italiani: “Italia, c’è un problema con l’attacco. […] Questa non è una causa a soffietto, è una causa porta. Questa linea bianca, che d’estate era ancora libera, era un confine senza dogana. Ci siamo passati spesso e felicemente. Poi tutto è diventato così difficile, i problemi sono stati cancellati sotto il tappeto dal titolo europeo.

La Repubblica: 8 anni in raffineria

Quasi esattamente 4 anni fa, l’Italia non si qualificava ai Mondiali 2018 nei playoff contro la Svezia. Dopo lo 0:1 di Stoccolma, in casa c’è stato un solo 0-0, ed è andata così Repubblica Imparentato: “Le Olimpiadi non sono così catastrofiche come lo erano a San Siro 4 anni fa. Ma dopo 8 anni di affinamento, l’Italia è costretta a conquistare un’altra vittoria. Ora dovrebbe vincere in Irlanda del Nord lunedì, dove devi difendere un vantaggio di due gol in Svizzera.