Gennaio 27, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Pandemia da Corona Virus: il numero dei decessi è equivalente allo scorso febbraio

A partire da: 8 dicembre 2021, 07:07

Le autorità sanitarie hanno segnalato 69.601 nuove infezioni al Robert Koch Institute (RKI) in un giorno. Altre 527 persone sono morte in relazione all’infezione da corona. Questo è il valore più alto da febbraio.

Il numero di decessi per coronavirus segnalati in un solo giorno ha raggiunto il livello più alto da febbraio. Le autorità sanitarie del Robert Koch Institute (RKI) hanno segnalato 527 casi di persone morte o contagiate dal coronavirus entro 24 ore.

Tuttavia, il numero di decessi per corona trasmessi giornalmente è ancora molto più basso di quanto non fosse al culmine della seconda ondata di corona alla fine dello scorso anno, anche se attualmente ci sono molte più infezioni di quelle che c’erano in quel momento. Gli esperti attribuiscono questo all’effetto positivo delle vaccinazioni, che forniscono una protezione efficace contro malattie gravi.

Più di 69.000 nuovi contagi

Le autorità sanitarie tedesche hanno segnalato 69.601 nuovi casi di coronavirus a RKI in un giorno. Esattamente una settimana fa si registravano 67.186 casi.

L’RKI ha dato l’incidenza a sette giorni 427,0. Per fare un confronto: il giorno prima il valore era 432,2 – tuttavia, c’erano difficoltà tecniche nella trasmissione dei numeri dalla Sassonia. Una settimana fa, il tasso di infezione a livello nazionale era di 442,9 (mese precedente: 201,1).

La percentuale più alta è nell’est e la più bassa nel nord

La Sassonia registra ancora il tasso di infezione più alto in sette giorni. Il valore è attualmente 1125.0. Seguono Turingia (1028,0) e Brandeburgo (635,1). RKI fornisce il valore di incidenza più basso di 148,7 per lo Schleswig-Holstein.

READ  Starlink & Co: in futuro l'inquinamento luminoso sarà peggiore in Europa centrale

Nel valutare l’incidenza dell’infezione, va tenuto presente che gli esperti attualmente presumono che vi sia una marcata sottostima del verificarsi dell’infezione. Le autorità sanitarie e le cliniche non possono più stare al passo con i casi segnalati, almeno nei singoli distretti.

26 province con un’incidenza di oltre 1000

A livello nazionale, ci sono attualmente 26 distretti al di sopra di un tasso di incidenza a sette giorni di 1000, due distretti addirittura al di sopra del valore di 2000. Per la regione di Meißen (Sassonia), l’RKI mostra il valore di 2897,6. Seguono i distretti di Heldburghausen (Turingia) con 2011,0, Saalfeld-Rudolstadt (Turingia) con 1868.0 e i distretti della Sassonia centrale (1684,7) e il distretto di Saale-Orla della Turingia (1588,6).

Attualmente ci sono solo due regioni al di sotto di un valore di incidenza di 100. Le regioni dello Schleswig-Holstein nella Frisia settentrionale (87,9) e Dietmarchen (99,8) hanno gli incidenti di sette giorni più bassi. Seguono la città di Wilhelmshaven (107,7), i distretti di Schleswig-Flensburg (Schleswig-Holstein, 110,5) e Rothenburg/Fomme (Bassa Sassonia, 111,9).

Aumenta il tasso di recupero

L’indice RKI ha contato 6.291.621 infezioni rilevate con Sars-CoV-2 dall’inizio dell’epidemia. È probabile che il numero totale effettivo sia molto più alto, poiché molte infezioni non sono state identificate. Il numero di pazienti COVID-19 ammessi alle cliniche per 100.000 residenti entro sette giorni – occorrenza di ricovero – è stato determinato dall’RKI a 5,45 (giorno precedente: 5,32).

Secondo l’RKI, il numero di coloro che sono guariti è 5.225.700. Il numero di persone morte con o con un’infezione confermata da SARS-CoV-2 è salito a un totale di 104.047.

READ  Gli epidemiologi svizzeri mettono in dubbio la regola della seconda generazione