Settembre 24, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Nuovo aggiornamento per FSD beta in Tesla, espansione non prima di settembre> teslamag.de

In futuro, ci sarà un aggiornamento ogni due settimane, ha annunciato il CEO di Tesla Elon Musk, quando i beta tester hanno ricevuto la versione 9.1 del software noto come FSD per il sistema di pilota automatico alla fine di luglio. In effetti, la V9.2 è arrivata lo scorso fine settimana, non proprio in tempo, perché era già prevista per venerdì a mezzanotte. Il boss di Tesla ha giustificato la leggera deviazione dal nuovo programma con improvvisi problemi dell’ultimo minuto. Ma ora ha anche ritardato l’estensione del beta testing a tutti i proprietari interessati negli Stati Uniti.

Musk conferma la regressione con FSD V9

L’FSD Beta V9, che è stato inviato ai tester a metà luglio dopo diversi ritardi, è stato un grande passo per Tesla poiché per la prima volta non erano stati valutati più dati radar. Secondo il CEO, Musk, si sono dimostrati molto inaffidabili, motivo per cui il software ora li sta eliminando completamente. Con la nuova Model 3 e la Model Y Negli Stati Uniti, Tesla sta già scartando l’hardware per questoLa Model S aggiornata ha ancora un sensore radar installato.

Simile al normale sistema di pilota automatico, che inizialmente mancava di alcune funzioni di sicurezza, il primo programma senza pilota senza radar sembrava anche tecnicamente un passo indietro. Questo Almeno un osservatore Tesla ha espresso un’impressione sull’FSD V9 su Twitter dopo aver parlato con i tester e non essere stato sgridato. Il CEO Musk lo ha confermato in linea di principio affermando che il passaggio alla “visione pura” ha riportato Tesla in primo luogo. Tuttavia, in precedenza erano bloccati con il radar al massimo locale.

Forse è per questo che i precedenti beta tester lo hanno usato abbastanza regolarmente dalla V9, ma l’espansione dei test, che Musk aveva inizialmente annunciato era imminente a marzo, è ancora vicina. tutti Le Tesla negli Stati Uniti riceveranno presto un “pulsante beta”A quel tempo era chiamato un pulsante per scaricare il programma FSD nel menu dell’auto. Come ha detto Musk, deve seguire almeno una versione 9.x prima che arrivi.

Non c’è una versione beta per tutti durante il Tesla AI Day

Ma potrebbero essercene di più. Domenica, quando gli è stato chiesto, Musk ha anche descritto la versione 9.4 come possibile, prima che l’FSD V10 fosse pianificato come “importanti modifiche architettoniche”. Con questo programma, arriverà il pulsante desiderato da tutti, “Forse” ma anche con 10.1. Se l’attuale ritmo di aggiornamento continua, ciò significherebbe al più presto metà settembre e al più tardi metà ottobre.

Il “maggio” nelle informazioni sull’appuntamento del capo di Tesla può anche essere inteso nel senso che i test possono essere ampliati con la V10.1, ma non deve necessariamente esserlo. Con le sue nuove informazioni, la speranza che i fan ultra ottimisti amati fino all’ultimo sia stata delusa: quella beta di FSD è già stata chiusa AI Day in Tesla questa settimana può essere rilasciato.