Ottobre 26, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Nuova proposta legislativa: niente più ingombro di cavi: l’UE vuole un cavo di ricarica per telefoni cellulari standardizzato – Notizie

  • La Commissione dell’Unione Europea ha dichiarato guerra all’ingombro dei cavi: in futuro, gli utenti europei avranno bisogno di un solo cavo per caricare i propri telefoni cellulari, tablet o cuffie.
  • Una connessione USB-C, già utilizzata da molte aziende come Samsung e Motorola, dovrebbe diventare lo standard comune.

L’Autorità di Bruxelles ha presentato una proposta legislativa in base alla quale le prese di ricarica negli apparecchi elettrici dovrebbero essere standardizzate. La standardizzazione sarebbe una seccatura, soprattutto per Apple con il suo connettore Lightning interno.

I consumatori europei sono stati infastiditi dai caricabatterie incompatibili abbastanza a lungo.

Allo stesso tempo, l’ambiente trarrebbe vantaggio dalla standardizzazione delle prese di ricarica perché si produrrebbe molto meno rifiuti elettronici, ha affermato Vestager. I consumatori dovrebbero risparmiare 250 milioni di euro all’anno attraverso la proposta della Commissione Ue.

Perché Apple è riluttante a standardizzare?


Apri il petto
Chiudi la scatola

Apple vuole mantenere il proprio connettore Lightning. Attualmente è installato in tutti gli iPhone, ma anche in alcuni modelli di tablet come l’attuale iPad 9 o AirPods. Inizialmente, la cosa principale era che con i dispositivi Lightning ultrapiatti, potevano essere progettati per essere resistenti alla polvere e all’acqua, cosa che non era possibile con lo standard minimalista Micro-USB. Nel frattempo esiste una valida alternativa con USB-C, che in alcuni casi utilizza anche Apple. Per gli alimentatori, che di solito possono essere separati dai cavi di ricarica, Apple si affida comunque a USB-C.

Con la sua mossa, la Commissione UE sta mettendo fine alla cooperazione volontaria con l’industria dopo anni di esitazione. Già nel 2009, sotto la pressione di Bruxelles, 14 produttori di telefoni cellulari – inclusa Apple – hanno accettato un impegno volontario su uno standard comune di alimentazione.

READ  Helvetic Airways: l'Embraer E2-Jet celebra la sua prima mondiale al London City Airport

Leggenda:

Il commissario europeo per il mercato interno, Thierry Breton, introduce l’idea di Unione europea.

Getty Images

Quando si tratta di prese in smartphone e tablet, ne rimangono ancora tre delle 10: l’ormai obsoleto Micro-USB, il più recente USB-C e i connettori Lightning più sottili di Apple.

USB-C dovrebbe diventare la connessione standard

Secondo la proposta del comitato, le prese USB-C diventeranno standard in smartphone, tablet, fotocamere, cuffie, altoparlanti portatili e console portatili. L’autorità suggerisce inoltre che i consumatori dovrebbero essere in grado di acquistare nuovi dispositivi senza caricabatterie in futuro, poiché l’alimentazione è comunque presente nella maggior parte delle case. Anche la tecnologia di ricarica rapida sarà standardizzata su tutti i dispositivi.

Ci vorrà del tempo prima che tutto questo diventi realtà. Prima di tutto, il Parlamento dell’UE ei paesi dell’UE devono negoziare. Le nuove norme devono quindi essere convertite in diritto nazionale prima che ai produttori venga concesso un periodo di transizione di due anni.