Novembre 30, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Notizie Corona nel nastro: Ricercatori di beneficenza: “Siamo in una fase critica dell’epidemia”

  • 10:19: ➤ Ricercatori di Charité: “Siamo in una fase critica dell’epidemia”
  • 06:35: Il medico di terapia intensiva avverte: a causa del Corona, le operazioni devono essere nuovamente annullate
  • 06:03: Il virologo Strick: “Siamo in autunno e di nuovo inverno non pronti”

Aggiorna il news ticker Corona qui

➤ Ricercatori di Charité: “Siamo in una fase critica dell’epidemia”

A causa del deterioramento della situazione del corona in Germania, il ricercatore di vaccini Leif Sander chiede l’espansione delle vaccinazioni corona-booster. “Fornire un terzo vaccino a tutte le persone che sono pronte per la vaccinazione sei mesi dopo la seconda vaccinazione avrà un effetto mitigante sulla diffusione del virus nella popolazione”, ha affermato uno scienziato di Charity nell’agenzia di stampa tedesca.

“Avremo bisogno di una grande campagna di sei-otto settimane come abbiamo fatto all’inizio dell’anno, con centri di vaccinazione e squadre mobili di vaccinazione”. In questo modo si possono raggiungere anche alcune persone non vaccinate. L’appello per l’aggiornamento dovrebbe venire da medici e politici e dovrebbe essere rivolto soprattutto alle persone di età superiore ai 60 anni.

“Vedo l’autunno e l’inverno con grande preoccupazione”, ha detto Sander. “Siamo in una fase critica dell’epidemia”. La campagna di vaccinazione ha ristagnato troppo presto e parti importanti della popolazione non erano ancora state vaccinate, compresi molti anziani che erano più a rischio di cicli pericolosi e fatali. Inoltre, c’è una diminuzione dell’immunità tra gli anziani vaccinati, la variante delta più contagiosa e il regime fortemente igienico.

Secondo lo stato attuale delle conoscenze, somministrare un totale di tre dosi del vaccino può essere la migliore protezione contro SARS-CoV-2 Costruzione, spiegò Sander. Tale schema è noto anche da altri vaccini.

READ  Ösi-Café vuole servire solo i non vaccinati

“Stiamo ancora parlando di ottimi vaccini”, ha detto Sander, nonostante la necessità di un aggiornamento. Pertanto, i cicli gravi e fatali possono essere prevenuti molto bene. Non sorprende che le persone vaccinate vengano infettate. “Il problema è che abbiamo troppe persone non vaccinate. Di conseguenza, potrebbe diventare critico per il sistema sanitario se la protezione delle persone vaccinate diminuisse e contribuisse ancora di più al processo di infezione”.

© imago / Westend61 / stock e persone imago

Altre novità Corona per oggi

Sondaggio: sempre più tedeschi sono preoccupati per l’infezione da corona

10:15: Secondo il “Politbarometro” ZDF, un numero crescente di tedeschi vede la propria salute a rischio a causa del significativo aumento dei nuovi contagi da corona. Mentre era del 31 percento all’inizio di ottobre, ora è del 47 percento. Questo è stato il risultato del “Politbarometro” ZDF pubblicato venerdì. Il 51% non vede alcun pericolo.

Una netta maggioranza del 59% degli intervistati ritiene che le misure in atto siano “assolutamente corrette”. Si tratta di meno di cinque punti percentuali rispetto all’inizio di ottobre. Il 18 percento (meno tre punti percentuali) pensa che siano eccessivi e il 20 percento (più sette) sostiene che dovrebbero essere intraprese azioni più dure.

In caso di un altro forte aumento delle lesioni da Corona, il 32% chiede nuovamente restrizioni più severe sulla vita pubblica per tutte le persone, il 43% vuole queste restrizioni solo per le persone non vaccinate e il 22% si oppone a restrizioni più severe in questo caso. Inoltre.

Nel frattempo, il 72% degli intervistati sostiene la vaccinazione obbligatoria del personale sanitario e infermieristico, rispetto al 60% di luglio. Il 26% si oppone. Il 64 percento (luglio: 55 percento) sostiene la vaccinazione obbligatoria del personale nelle scuole e negli asili nido e il 34 percento si oppone.

Il ministro della Salute raccomanda ai giovani di potenziare le vaccinazioni: i possibili “richiamo” per tutti

08:40: Il ministro della Sanità Jens Spahn (CDU) ha nuovamente annunciato un vaccino di richiamo contro il coronavirus. Ha detto che questo è raccomandato per le persone di età superiore ai 60 anni span Venerdì mattina su rbb info. A suo avviso, anche gli Stati federali dovrebbero invitare nuovamente per iscritto queste persone. Vuole annunciarlo alla conferenza dei ministri della salute a Lindau la prossima settimana.

Il vaccino di richiamo è raccomandato anche per le persone che necessitano di cure o che hanno determinate malattie preesistenti, che lavorano nel sistema sanitario o che sono state vaccinate con Astrazeneca o Johnson & Johnson. Ma è possibile anche per chiunque altro. “Abbiamo un vaccino più che sufficiente”, ha detto Spahn. Giovedì si è vaccinato di nuovo.

Quando è stato chiesto che ora ci sono di nuovo chiamate di allarme dagli ospedali (vedi 06:35) e se condivide la sua preoccupazione, Spahn ha dichiarato: I numeri dovrebbero aumentare in autunno e in inverno. “Ora è importante non lasciare che la pressione nelle unità di terapia intensiva ospedaliera si accumuli troppo. E che siamo di nuovo più attenti, più consapevoli l’uno dell’altro”.

Ciò include le vaccinazioni di richiamo, ovvero le vaccinazioni di richiamo. “Ciò include concetti di protezione per gruppi particolarmente vulnerabili, queste sono strutture di assistenza”, ha detto Spahn. Incoraggia fortemente gli stati federali a rendere nuovamente obbligatori i concetti di test per le strutture di assistenza, tra l’altro anche per coloro che sono stati vaccinati, perché lavorano con persone particolarmente a rischio.

Il medico di terapia intensiva avverte: a causa del Corona, le operazioni devono essere nuovamente annullate

06:35: Il presidente dell’Associazione medica di terapia intensiva, Gernot Marx, si aspetta che le condizioni di Corona siano simili a quelle di un anno fa questo inverno. “Non ci aspettiamo un inverno molto diverso dagli ultimi due inverni”, ha detto Marks a News Network Newspapers. Germania (RND). Ma questa volta presume che la cura completa possa essere data a tutti i pazienti. Per fare ciò, però, è necessario annullare le operazioni e ritirare il personale infermieristico dalle altre aree.

Per ora, Marks ha affermato che l’occupazione del letto di terapia intensiva “è chiaramente tornata dopo il fatto”. “A differenza delle precedenti ondate di epidemia, questa caduta avrà bisogno di un tasso più elevato prima che i letti di terapia intensiva possano essere riempiti a livelli simili, perché molte persone sono già state vaccinate”. Desta preoccupazione anche il calo dei posti letto in terapia intensiva.

L’aumento dei tassi di vaccinazione del 10% ridurrà significativamente il tasso di occupazione dei letti di terapia intensiva. Ha sottolineato che la quota di vaccinazione è “la chiave per porre fine all’epidemia”.

Il giorno prima, il capo dell’Associazione ospedaliera tedesca, Gerald Gass, ha avvertito la NDA del sovraffollamento delle cliniche. Al culmine dell’epidemia nel gennaio 2021, più di 5.700 persone con corona hanno ricevuto cure intensive. Secondo i numeri del registro di terapia intensiva, attualmente ci sono circa 1.800 persone nell’unità di terapia intensiva e circa 4.300 pazienti nel reparto normale.

Recentemente, l’incidenza di nuove infezioni per sette giorni è aumentata notevolmente. Giovedì mattina, secondo il Robert Koch Institute, il tasso era di 130,2 per 100.000 abitanti, e una settimana fa era di 85,6.

Il virologo Strick: “Siamo in autunno e di nuovo inverno non pronti”

06:03: La Germania dal punto di vista del virologo Hendrick Strick Non adeguatamente preparati per i prossimi mesi di pandemia. “Purtroppo, torniamo di nuovo impreparati in autunno e inverno”, ha detto a dpa il direttore dell’Istituto di virologia dell’Università di Bonn.

“Non mi sento a mio agio: la capacità nelle unità di terapia intensiva è ridotta, possiamo anche aspettarci di nuovo un’epidemia di influenza se necessario, non abbiamo un buon track record del processo di infezione, ma di nuovo più movimento”. Streeck ha sottolineato che con un’ampia gamma di test rapidi gratuiti, è stato un buon pilastro per il rilevamento delle infezioni. Ora pensa che sia sbagliato fare a meno di lei.

Antidepressivo per le persone con corona? Uno studio su larga scala mostra che il farmaco blocca un decorso grave di alcuni pazienti. Ha un altro vantaggio. (immagine teaser

VfB ringrazia: Inviti al personale ospedaliero

05:56: Il club tedesco VFB Stuttgart invita il personale di sei ospedali e strutture di cura della regione a una delle sue prossime partite casalinghe. VfB desidera ringraziarvi per i vostri “instancabili sforzi” durante la pandemia di COVID-19.

“Per tutti gli aiuti nelle ore difficili. Per ogni orecchio aperto, ogni mano che aiuta. Grazie per la vostra instancabile solidarietà e impegno nella lotta contro Corona”, ha affermato il CEO Thomas Hitzlsberger.

Tutti i rapporti sul coronavirus del 28 ottobre possono essere trovati qui

Maggiori informazioni sul tema del coronavirus:

Con materiali di dpa, afp, sid, reuters e apa.