Gennaio 17, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

“Non c’è bisogno di correre ai rinforzi per gli under 65”.

Il booster aumenta l’effetto protettivo della vaccinazione corona. Tuttavia, le persone che sono state vaccinate due volte sono anche ben protette da malattie gravi.

Pietra angolare

Sei mesi di attesa: molti svizzeri che sono stati vaccinati due volte devono ancora aspettare una dose di richiamo. La tua vaccinazione dura così a lungo? Abbiamo chiesto al capo della vaccinazione Christoph Berger.

Vaccinazione completa contro il corona e ancora infetti o addirittura malati: alcuni pazienti devono essere ricoverati in ospedale, e nonostante la vaccinazione sono possibili decessi legati al Covid-19. Le segnalazioni di tali casi disturbano molte persone, anche se gli esperti lo confermano più e più volte Infezione nonostante la vaccinazione Non è un segno che i vaccini non funzionino.

“Le persone di età inferiore ai 65 anni che sono state vaccinate sono ancora ben protette da infezioni gravi”, ha risposto l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) alla domanda di Blue News. “Inoltre Prevenzione di malattie gravi Preservare l’assistenza sanitaria”, giustifica l’autorità.



Dopo almeno sei mesi, le persone che sono state vaccinate due volte contro il coronavirus possono riceverne uno booster BAG continua. Questo è incredibile”Per proteggersi da infezioni lievi».

Diverse persone sono attualmente nell’ultima coda prima del potenziamento. Guardando il numero crescente di infezioni qui Le domande e le risposte più importanti Per tutti coloro che non vogliono rischiare una vaccinazione rivoluzionaria negli “ultimi metri” prima della dose di richiamo.

Le persone che sono state vaccinate due volte dovrebbero essere più attente prima della fine del periodo di sei mesi?

“Direi: dopo sei mesi, puoi stare un po’ più attento e dovresti pianificare una dose di richiamo”, spiega Christoph Berger. Presidente del Comitato federale per le questioni relative alle vaccinazioni, in una conversazione con Blue News. “Tuttavia, non c’è una fine netta in questo periodo”, spiega Berger. “Non è vero che la protezione dalle vaccinazioni è buona fino a 179 giorni e peggiora dopo 181 giorni”. Se il boost fosse solo dopo sei mesi e mezzo o sette, basterebbe anche quello: “Almeno con le persone sotto i 65 anni, non lo vedrei molto bene.”

READ  Spagna e Portogallo studiano misure per contrastare l'alto numero di Corona

In questo contesto, Berger sottolinea ancora: “Non è la dura protezione della bicicletta che svanisce nel tempo. Questa è ancora disponibile per gli under 65 anche dopo sei mesi, ecco cosa ci vuole”. Non c’è bisogno di correre durante il potenziamentodice Christoph Berger. Ma ne vediamo uno in circa quattro mesi Leggero aumento delle infezioni penetranti. »

Cos’è la super vaccinazione?

svolta singola vaccinazione Infezione da virus SARS-CoV-2 con sintomiÈ stato diagnosticato in un essere umano completamente vaccinato e confermato dal test della reazione a catena della polimerasi. Il tempo per la seconda vaccinazione dovrebbe essere di almeno due settimane perché la protezione dalla vaccinazione richiede un certo tempo per svilupparsi completamente.

Quante scoperte sono state finora nel campo della vaccinazione in Svizzera?

Dall’inizio di ottobre l’Ufficio federale della sanità pubblica (BAG) non comunica il numero assoluto di vaccinazioni conseguite. subordinare stato di vaccinazione Ora viene registrato sistematicamente solo nei casi di ricoveri e decessi. secondo la corrente Messaggio (Scarica PDF) Sulla situazione epidemiologica al 2 dicembre 2021 da gennaio 1416 persone sono state vaccinate due volte in ospedale, 298 persone sono morte a causa del Covid-19 nonostante la doppia vaccinazione. Per fare un confronto: nello stesso periodo sono state ricoverate 6.740 persone non vaccinate. 981 dei deceduti non erano vaccinati.

L’ospedalizzazione e la mortalità tra le persone completamente vaccinate “rientrano nell’intervallo previsto, secondo gli studi di consenso”, scrive l’UFSP. Quindi la vaccinazione protegge con Elevata efficacia contro malattie gravi In caso di infezione con varianti del virus attualmente in circolazione in Svizzera.

Qual è la durata della vaccinazione?

Esistono molti dati sulla durata della protezione immunitaria, che a volte puntano in una direzione, a volte nell’altra. La verità è che La protezione da malattie gravi si sviluppa in modo significativo per un periodo più lungooltre sei mesi”. Lei disse Daniel Spicer, un immunologo dell’ospedale universitario di Losanna, ha dichiarato a Blue News a luglio.

READ  Gravi disordini a Rotterdam a causa delle restrizioni di Corona

attuale studio Da Israele sta crescendo rischio di infezione Tuttavia, viene iniziato gradualmente circa 90 giorni dopo la seconda dose. Lo studio è stato condotto su persone che hanno ricevuto il vaccino Biontech/Pfizer. Se l’1,3% delle persone testate aveva contratto il coronavirus nei primi 21-89 giorni, quello era il 2,4% dopo 90-119 giorni dopo la seconda vaccinazione. subordinare Il tasso di mutazioni vaccinali ha continuato ad aumentare nel periodo successivo: Dopo 180 giorni il tasso era del 15,5 percento.

Il produttore statunitense Moderna ha riscontrato nelle sue note di follow-up che gli anticorpi persistono per almeno sei mesi dopo la seconda dose.

Chi dovrebbe assolutamente essere potenziato?

«Nella situazione odierna in Svizzera dovrebbe Principalmente quelli sopra i 65 anni rafforzarsi”, afferma Christoph Berger. Questo ha senso anche dal punto di vista dell’occupazione ospedaliera. “Negli anziani anche la protezione da allenamenti intensi diminuisce un po’ nel tempo. Quindi c’è un rischio maggiore di malattie gravi e di ricovero, dopodiché anche per gli under 65”.

Quante persone hanno già ricevuto la vaccinazione di richiamo?

Il Drittimpfung Finora, il 24,2% della popolazione di età superiore ai 65 anni in Svizzera ha ricevuto cure per il coronavirus. Tra i 16 ei 64 anni, 48.317 sono stati affidati, ovvero lo 0,85%. Con il 29,9 percento delle persone con più di 80 anni, circa un terzo ha ricevuto finora una vaccinazione di richiamo, secondo il sito web dell’Ufficio federale della sanità pubblica (BAG) venerdì.

Le vaccinazioni di richiamo riducono il rischio di mutazioni vaccinali?

A differenza della vaccinazione contro il morbillo, la vaccinazione contro il coronavirus non dura per tutta la vita. Invece, l’effetto del vaccino svanisce dopo un po’Come dimostrano vari studi. Ciò era atteso dagli esperti del ramo.

Nel frattempo, la scienza è del parere che la terza vaccinazione, cioè il vaccino stimolante, Parte dell’immunizzazione di base lui è. Pertanto, le vaccinazioni di richiamo completano la protezione vaccinale. Gli studi hanno dimostrato che dopo la vaccinazione di richiamo, è possibile Da cinque a dieci volte gli anticorpi dopo la seconda vaccinazione.

READ  Ordinati 450 nuovi posti - VOCE OF RUSSIA - Apparentemente migliaia di violazioni - Notizie

A proposito, il programma di tripla vaccinazione non è nuovo. Al contrario, è noto da molte vaccinazioni per bambini, ad esempio contro il tetano o la difterite.

I rinforzi precedenti avrebbero generalmente senso?

“Prima di tutto, le persone che hanno ricevuto la seconda vaccinazione sei mesi o più fa dovrebbero essere potenziate”, afferma Christoph Berger. Solo allora si può pensare di accorciare l’intervallo e Vaccinazioni di richiamo dopo soli cinque mesi Vedere.

“Non andrò sotto i quattro mesi, peròHamburger dice. In primo luogo perché l’effetto protettivo è ancora molto elevato fino ad allora, e in secondo luogo perché sarà controproducente. “C’è un intervallo minimo di richiamo e non dovresti farne a meno.”

Il motto non è affatto: “prima è, meglio è”, ma piuttosto “può essere troppo presto – e poi non è meglio”. Ciò non sarà minimamente dimostrato da altri schemi di vaccinazione, ad esempio contro l’epatite B per l’HPV.

Quando dovresti ricevere una spinta dopo una vaccinazione innovativa?

“Non importa se l’ultimo evento di coronavirus nel corpo è stato una seconda vaccinazione o infezione. Lo valuterei immediatamente e inizierei una vaccinazione di richiamo dopo sei mesi”, stima Berger.Una volta hackerata la vaccinazione, sei protetto dall’infezione come se fossi stato vaccinato – Un po ‘meglio.

Chi è particolarmente a rischio di violazioni delle vaccinazioni?

I progressi nelle vaccinazioni sono possibili in tutte le fasce d’età. I numeri assoluti di infezioni rilevate nonostante la vaccinazione sono equamente distribuiti. Tuttavia, va tenuto presente che il tasso di vaccinazione varia a seconda dei gruppi di età.

Tuttavia, i ricoveri e i decessi mostrano che le generazioni più anziane sono particolarmente a rischio. Il 75% dei pazienti vaccinati due volte trattati in ospedale aveva più di 70 anni. La maggior parte dei decessi (223 su 298) è stata registrata tra gli ultraottantenni.