Settembre 19, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Magny-Cours, Superpole-Race: Grandioso Razgatlioglu / Campionato Mondiale Superbike

La Superpole di Magny-Cours è stato un emozionante scambio tra Toprak Razgatlioglu (Yamaha) e Jonathan Rea (Kawasaki). Ancora una volta, il campione del mondo del record ha dovuto sottomettersi al leader del campionato del mondo.

Un’entusiasmante Superpole race di soli 10 giri fa parte del Campionato Mondiale Superbike dal 2019. Il nome deriva dal fatto che il punteggio sarà inserito nella griglia di partenza del secondo round di Superbike. I primi nove ricevono fino a 12 punti nel campionato del mondo e occupano i primi nove alla partenza, gli altri posti secondo il Superball di sabato.

Pirelli ha sviluppato il pneumatico posteriore sprint SCX, che si colloca tra le gomme classiche da qualifica e quelle da corsa in termini di prestazioni e durata, impiega circa 0,4 secondi al giro ed è disponibile in due versioni da quest’anno.

Come nel primo round, Jonathan Rhea (Kawasaki), Toprak Razgatlioglu (Yamaha) e Tom Sykes (BMW) sono partiti dalla prima fila. La migliore Honda ha messo Leon Hassan al sesto posto, seguito da Michael Rinaldi con la migliore Ducati al settimo. Jonas Folger (Bonovo MGM BMW) ha concluso solo 19° la Superpole.

Dopo che il pilota della Kawasaki Lucas Mahias ha perso il Super Bowl nella prima gara a causa di un incidente ad alta velocità, i medici di gara hanno dichiarato il francese idoneo a correre domenica.

Con una temperatura dell’aria di 23°C e una temperatura dell’asfalto di 31°C, le condizioni erano perfette quando la gara è iniziata alle 11 del mattino.

Rhea ha vinto alla partenza, ma ha dovuto cedere il controllo della gara a Razgatlioglu al primo giro. Entrambi hanno battuto più volte il record sul giro e si sono distinti rapidamente dai loro inseguitori. Tuttavia, il pilota della Yamaha aveva più assi nella manica e non ha dato al nordirlandese alcuna reale possibilità di batterlo. All’ultimo giro Rea riesce a sorpassare, ma il turco si salva nell’ultimo giro e vince anche la Superpole. Alex Luz (Kawasaki) ha completato il podio di 5,6 secondi.

READ  MotoGP Silverstone: April-Sensation, Marquis-Crush/MotoGP

Ha portato la sua migliore Ducati Scott Redding al quinto posto sul quinto. Per la BMW, Michael van der Mark si è nuovamente assicurato il miglior piazzamento al sesto posto. Tom Sykes è sceso al 12° posto dopo una brutta partenza. Álvaro Bautista (7°) e Leon Haslam (nono) hanno portato le due Honda nella top ten.

Jonas Folger (BMW) ha avuto un’altra gara difficile. Con Schwinder finalmente in difficoltà, ha tagliato il traguardo dopo dieci giri al 18° posto. Dietro al pilota Bonovo MGM, sono arrivati ​​solo Leandro Mercado (Honda) e Loris Cresson (Kawasaki).

Ecco come è andata la gara

Inizio: Interagisce davanti a Razgatlioglu e Locatelli alla curva 1, poi Lowes, Sykes e Rinaldi.

1° giro: Razgatlioglu attacca Rea, ma il pilota Kawaski difende la testa della corsa. Poi sono arrivati ​​Luz, Locatelli e Rinaldi. Settimo Sykes. L’affiliato è in ventesima posizione.

2° giro: Riya perde la testa nei confronti di Razgatlioglu al tornantino. Basso (terzo) è già tornato 1 sec. Vinales rinuncia alla gara. Van der Mark VII, solo Sykes X.

Round 3: Lowes Con un nuovo record sul giro di 1:36.488 minuti, VDM in lotta con Rinaldi per il sesto posto, Sykes è passato al dodicesimo.

Quarto round: Razgatlioglu 0,3 secondi davanti a Rea e 1,2 secondi davanti a Lowes. Poi Locatelli, Van der Mark, Reading, Rinaldi, Bautista, Haslam.

Giro 5: Nuovo record al giro RIA a 1:36.474 minuti Van der Mark e Reading passano Haslam.

Round 6: Razgatlioglu e Rea a 3,2 secondi da Lowes! Interagisci con un nuovo record in 1:36.374 minuti.L’atterraggio ha superato Van der Mark ed è arrivato quinto. follower a 18 anni.

READ  Svizzera: un inizio di successo guidato da Murat Yakin con la vittoria

Round 7: Razgatlioglu per la prima volta oltre 0,5 secondi prima di Rea. Scende da solo in terza, e anche Locatelli in quarta. Redding, van der Mark, Haslam e Bautista si contendono il quinto posto.

8° giro: Haslam perde due posizioni contro Bautista e Davies. Sykes (12) ha un giroscopio sul collo.

9° giro: Rea non si arrende, ma Razgatlioglu non sbaglia. Costante residua a 0,4 sec.

Ultimo giro: Rea lotta per farsi strada, ma Razgatlioglu va in testacoda e vince.

Risultato Mondiale MotoGP, Magny-Cours, Superpole-Race
POS Autista Motociclo la differenza
1. Toprak Razgatlioglu Yamaha
2. Jonathan Ria Kawasaki + 0,352 secondi
3. Alex Louise Kawasaki + 5634
4. Andrea Locatelli Yamaha + 6995
5. Scott Reading ducati +7.736
6. Michael VD Mark BMW +8471
7. Alvaro Bautista Honda + 9867
8. Chaz Davis ducati +10240
9. Leon Hassan Honda + 11677
10. Michele Rinaldi ducati + 12.035
11. Axel Basani ducati +12331
12. Tom Sykes BMW +12.583
13. Garrett Gerlove Yamaha + 12.854
14. Lucas Mahias Kawasaki + 21949
15. Tito Rabat ducati +22670
16. A proposito di Nozan Yamaha + 25982
17. Christophe Bunson Yamaha +26442
18. Jonas Folger BMW + 27.556
19. Leandro Mercado Honda +30374
20. Loris Cresson Kawasaki + 33876
Al di fuori Isaac Vinales Kawasaki
Superbike-WM Stand 2021 a Magny-Cours, Superpole-Race
POS Autista Motociclo punti
1. Toprak Razgatlioglu Yamaha 348
2. Jonathan Ria Kawasaki 340
3. Scott Reading ducati 282
4. Alex Louise Kawasaki 176
5. Andrea Locatelli Yamaha 173
6. Michele Rinaldi ducati 163
7. Tom Sykes BMW 153
8. Michael VD Mark BMW 146
9. Garrett Gerlove Yamaha 140
10. Alvaro Bautista Honda 105
11. Chaz Davis ducati 103
12. Axel Basani ducati 95
13. Leon Hassan Honda 78
14. Lucas Mahias Kawasaki 38
15. Tito Rabat ducati 37
16. A proposito di Nozan Yamaha 30
17. Isaac Vinales Kawasaki 20
18. Jonas Folger BMW 14
19. Eugene Lafferty BMW 14
20. Christophe Bunson Yamaha 14
21. Leandro Mercado Honda 8
22. Marvin Fritz Yamaha 6
23. Loris Cresson Kawasaki 3
24. Andrea Mantovani Kawasaki 2
25. Luca Mosè Kawasaki 2
READ  Una capanna svela i segreti del suo corpo da sogno