Settembre 25, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Magny-Cours, FP1: Van der Mark porta BMW al secondo posto/Campionato Mondiale Superbike

Solo negli ultimi 15 minuti, la pista di Magny-Cours era così asciutta che sono stati possibili tempi decenti nella prima sessione di prove libere del Campionato Mondiale Superbike. Il campione del mondo Jonathan Rea (Kawasaki) è stato il più veloce.

Più si avvicina il fine settimana di Magny-Cours, più è probabile che piova. Un venerdì mattina, in realtà era così lontano, tra le 6 e le 8 del mattino, che pioveva leggermente sul circuito di Nevers e nei dintorni.

I ragazzi della Yamaha R3 Cup si sono allenati su pista bagnata dalle 9 del mattino, e la Supersport 300 FP1 si è allenata in queste condizioni.

Quando i piloti Superbike hanno iniziato la loro prima sessione di 45 minuti alle 10.30, la striscia di gara ha iniziato lentamente ad asciugarsi sul circuito di 4.411 km.

Ma non abbastanza veloce. Nei primi 15 minuti sono scesi in pista solo i piloti Honda Alvaro Bautista, Leon Haslam, Tito Rabat (Barney Ducati) e Kota Nuzan (GRT Yamaha) con gomme intermedie. Bautista, il più veloce nel primo tempo, è rimasto circa 15 secondi sopra il normale con un ritmo di 1:52.827 minuti.

Per fare un confronto: Toprak Razgatlioglu ha guidato il giro più veloce del 2019 su una Yamaha R1 in 1:37.018 minuti. Tom Sykes detiene il primo record con 1:35.696 minuti, che ha stabilito nel 2018 con la sua Kawasaki ZX-10R.

C’è un semplice motivo per cui nessuno vuole guidare in queste condizioni miste: le previsioni del tempo per il resto del weekend sono abbastanza buone.

Dopo la sosta, Andrea Locatelli (Bata Yamaha) si è avventurato in pista, seguito dai ducatisti Scott Redding e Michael Rinaldi a 15 minuti dalla fine. Da allora, le cose sono andate veloci e, ad eccezione di Chris Bunson, tutti hanno osato scendere in pista con pneumatici slick.

READ  Trasferte lunghe e avversari sconosciuti per il Basilea in conference league

Prima Rinaldi ha preso il comando con 1:51.508 minuti, dopo cinque minuti Redding era già più veloce di nove secondi (!). Negli ultimi 10 minuti, i piloti sono migliorati ad ogni giro e il campione del mondo Jonathan Rea (Kawasaki) ha finalmente terminato le prove con il più veloce 1:38,402 minuti! Il pilota della BMW Works Michael van der Mark è stato solo 0,140 secondi più lento ed è arrivato secondo.

Jonas Folger del tedesco Bonovo MGM BMW Team è arrivato tredicesimo, a 2.198 secondi di distacco.

Risultati Campionato Mondiale Superbike Magne Core, FP1:

1. Riya, Kawasaki, 1:38402 minuti
2. Van der Mark, BMW, +0.140 secondi
3. Lowes, Kawasaki, +0,385
4. Razgatlioglu, Yamaha +0.465
5. Redding, Ducati +0.521
6. Bautista, Honda +0.971
7. Hassan, Honda +1309
8. Davis, Ducati, +1.446
9. Gerlove, Yamaha +1602
10. Sykes, BMW, +1.756
11. Mahias, Kawasaki +2041
12. Locatelli, Yamaha +2.159
13. Folger, BMW +2.198
14. Markt, Honda +2.574.54.200
15. Bassani Ducati +2.796
16. Rinaldi, Ducati +2.816
17. Rabat, Ducati, +3,276
18. Vinales, Kawasaki, +3.597
19. Nozan, Yamaha +4.560
20. Cresson, Kawasaki, +5229
21. PONSON, YAMAHA, SENZA TEMPO