Novembre 28, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

L’RNA messaggero può danneggiare il cuore?

Le persone di età inferiore ai 30 anni non dovrebbero ricevere il vaccino Corona da Moderna in futuro a causa di problemi cardiaci. Lo ha consigliato il Comitato permanente sulla vaccinazione. Ecco come gli esperti classificano i rischi.

È noto per essere temporaneamente correlato a Vaccinazione coronae Nei casi in cui è stato iniettato il vaccino mRNA di Biontech e Moderna, raramente si verifica l’infiammazione del muscolo cardiaco (miocardite) e talvolta anche la pericardite.

Ma quanti casi si sono verificati finora e cosa ha spinto il Comitato permanente sulle vaccinazioni (Stiko) a limitare il vaccino di Moderna? Guarda il caso di studio.

Miocardite dopo vaccinazione corona

Secondo il rapporto sulla sicurezza del Paul Ehrlich Institute (PEI) dell’ottobre 2021, i casi si verificano principalmente negli adolescenti maschi e nei giovani adulti fino all’età di 29 anni, secondo altri dati internazionali, principalmente da Israele e dagli Stati Uniti.

La maggior parte dei problemi cardiaci è stata diagnosticata entro 14 giorni, spesso dopo la seconda dose del vaccino mRNA.

miocardite È un termine collettivo per le malattie infiammatorie del muscolo cardiaco. Viene fatta una distinzione tra forme acute e croniche di miocardite, in cui la miocardite acuta può trasformarsi in infiammazione cronica. Molte miocarditi sono asintomatiche o accompagnate da sintomi aspecifici. Può anche essere pericoloso per la vita aritmia Effetti.

Steco: vaccino Biontech solo per meno di 30 secondi

Nell’attuale raccomandazione, Stiko consiglia di utilizzare il vaccino mRNA di Biontech solo per i soggetti di età inferiore ai 30 anni. L’autorità vaccinale si basa su una valutazione dei dati condotta da Prince Edward Island, secondo la quale la miocardite è stata osservata più frequentemente nei giovani – maschi e femmine – dopo la vaccinazione con Moderna rispetto alla vaccinazione con Biontech.

READ  Approvazione continua nel 2021: il vaccino Corona convincerà gli ultimi scettici? - Consulente

La raccomandazione si applica sia alle vaccinazioni di base che a quelle di richiamo per i soggetti di età inferiore ai 30 anni. Questa nuova raccomandazione non si applica alle persone di età superiore ai 30 anni.

Allo stesso tempo, Stiko sottolinea che il decorso acuto dell’infiammazione del miocardio o del pericardio dopo la vaccinazione contro il Covid 19 è per lo più lieve secondo i rapporti di sicurezza fino ad oggi disponibili.

Un cardiologo avverte: se non sei vaccinato sei a grande rischio

Lo ha confermato anche il prof. mezzo. Thomas Voigtländer, presidente del consiglio di amministrazione della German Heart Foundation: “Questi casi molto rari e generalmente lievi di miocardite o pericardite – stiamo parlando di cinque casi basati su 100.000 vaccini – guariscono in quasi tutti i casi e non dovrebbero in alcun modo essere una causa per se stessi. per decidere contro la vaccinazione Covid-19 – soprattutto perché esiste un’opzione per passare al vaccino mRNA Comirnaty (Biontech – ndr).”

Chi non è contro di lui? COVID-19 Se vaccinati, il rischio di contrarre è molto maggiore a causa dei gravi rischi di corso di Covid-19 come danni agli organi o addirittura la morte. Ciò è particolarmente vero per i malati cronici e gli anziani”, avverte il cardiologo. “Tuttavia, i pazienti, i medici e gli operatori sanitari dovrebbero essere consapevoli di alcuni segni di miocardite e pericardite dopo la vaccinazione contro il COVID-19”.

Come si sente la miocardite da sola?

Secondo la German Heart Foundation, i segni di miocardite e pericardite sono:

  • Soprattutto mancanza di respiro e mancanza di respiro.
  • Battito cardiaco pesante che può essere irregolare
  • Le cosiddette palpitazioni (palpitazioni cardiache, accelerazione del battito cardiaco),
  • dolore toracico (specialmente con pericardite),
  • stanchezza inspiegabile,
  • Fatica e debolezza fisica.
READ  Corona/Baviera: ferito intenzionalmente - medico in una zona calda con dettagli spaventosi: "una truffa molto grossa"

Quanto è alto il rischio stimato?

Rimane incerto determinare l’esatta frequenza di miocardite e/o pericardite dopo la vaccinazione con mRNA perché non esistono studi epidemiologici (basati sulla popolazione). Tuttavia, tutti i dati indicano che la miocardite dopo le vaccinazioni con mRNA è generalmente molto rara.

di oltre 92 milioni di dosi di vaccino Biontech e Moderna, che, secondo PEI, sono state vaccinate in Germania entro la fine di settembre, sono state segnalate un totale di 1.243 segnalazioni di sospetta miosite/pericardite, indipendentemente dalla relazione causale con la vaccinazione in questione.

Secondo il PEI, il tasso di segnalazione per i ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni e per i giovani di età inferiore ai 30 anni era il più alto. Il tasso riportato di miocardite/pericardite con le vaccinazioni contro il Covid-19 è di conseguenza di circa cinque casi ogni 100.000 vaccini Biontech e circa 11 casi ogni 100.000 vaccini Moderna per i bambini di età inferiore ai 30 anni.

nota importante: Le informazioni non sostituiscono in alcun modo la consulenza o il trattamento professionale da parte di medici formati e riconosciuti. I contenuti di t-online non possono e non devono essere utilizzati per fare diagnosi o iniziare un trattamento in modo indipendente.