Novembre 27, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

L’Italia introduce il 40esimo vaccino di richiamo

Dal 1° dicembre l’Italia vuole fornire vaccini di richiamo contro il Covit-19 alle persone di età compresa tra i 40 e i 60 anni.

Brevemente essenziale

  • L’Italia vuole vaccinare una terza volta tutti i cittadini dai 40 anni in su.
  • Il booster sarà disponibile dal 1° dicembre.
  • Ha lo scopo di promuovere ulteriormente la campagna vaccinale.

Dal 1° dicembre l’Italia vuole fornire vaccini di richiamo contro il Covit-19 alle persone di età compresa tra i 40 e i 60 anni. “La terza dose è puramente strategica per l’andamento della campagna vaccinale”, ha detto mercoledì il ministro della Salute Roberto Speranza durante il question time. Alla Camera dei Rappresentanti A Roma.

Il richiamo, secondo il suo ministero, è per coloro che sono stati completamente vaccinati almeno sei mesi fa. Secondo Speranza, il vaccino di richiamo era già stato somministrato a circa 2,5 milioni di persone a partire da mercoledì.

È meglio controllare la corona

In Italia sono stati somministrati vaccini di richiamo a gruppi vulnerabili, di età superiore ai 60 anni, operatori sanitari e pazienti. Prima della singola vaccinazione A partire dal Johnson & Johnson Lanciato.

Più paesi Progresso con motivazioneQuanto migliorerà l’epidemia Erba E l’inverno è controllato, ha spiegato Speranza. Ad esempio, il numero di casi dalla Germania mostra che questa rimane una sfida.

Secondo il ministero della Salute italiano, fino a mercoledì sono stati vaccinati quasi l’84 per cento delle persone di età superiore ai dodici anni. I funzionari sanitari italiani mercoledì hanno registrato quasi 7.900 nuove infezioni da corona e 60 decessi per virus in un solo giorno.

Maggiori informazioni sull’argomento:

Johnson & Johnson Herbest Corona Virus


READ  Italia: uragano si avvicina alla Sicilia: prime strade già allagate - "in cerca di riparo"