Novembre 30, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

L’Italia aumenta il budget finanziario di eMobility – electrive.com


Il governo italiano metterà a disposizione dal 27 ottobre altri 100 100 milioni per promuovere principalmente veicoli elettrici e ibridi. Tuttavia, con “Ecobonus”, c’è un grado di emissioni di CO2 e classe del veicolo, quindi l’intero importo non è disponibile per i veicoli esclusivamente elettrici.

In particolare, 65 milioni di saranno assegnati ai veicoli con emissioni di CO2 comprese tra 0-60 g / km CO2 – non solo al momento dell’acquisto, ma anche a noleggio. Ma ci sono altre due suddivisioni in questa classe: i veicoli con emissioni di 0 e 20 g/km CO2 (di solito si tratta di ibridi plug praticamente irraggiungibili) saranno sovvenzionati fino a .000 6.000 se il vecchio veicolo viene raschiato. È lo stesso tempo – 4.000 euro in più senza raschiare. Per i veicoli con emissioni da 21 a 60 g/km viene concesso un sussidio di .500 2.500 (con raschiatura) o 500 1.500 (senza raschiatura).

Altri 20 milioni sono destinati ai veicoli commerciali e speciali, di cui 15 milioni ai soli veicoli elettrici. Qui, il sussidio massimo per veicolo è fissato a 8.000 euro, in base al peso totale dei veicoli.

Altre due opzioni finanziarie del budget di 100 milioni di euro mirano a incoraggiare il passaggio a motori a combustione più economici. Qui è obbligatorio demolire un’auto che ha almeno dieci anni. Dieci milioni di euro sono stati stanziati per la promozione di auto nuove, con cinque milioni di euro previsti per l’acquisto di auto usate giovani (almeno Euro 6D e meno di 160 g/km CO2).

Le domande possono essere presentate attraverso il sito ecobonus.mise.gov.it a partire da mercoledì 27 ottobre alle ore 10.00. Il nuovo fondo viene rifinanziato da una legge fiscale approvata dal Consiglio dei ministri a metà ottobre.

READ  La piccola Svizzera contro la grande Italia

Era solo con il governo italiano Nel mese di luglio I tassi finanziari sono saliti alle stelle, come misura per superare la crisi economica legata all’epidemia in quel momento. Quindi, se viene rimosso un vecchio motore a combustione, una nuova auto elettrica può recuperare fino a 10.000 senza raschiare fino a 0.000 6.000. Il governo ha raccolto questi tassi finanziari gonfiati con i finanziamenti attuali e li ha restituiti alle tasse esistenti. Anche il finanziamento PHEV è inferiore ora rispetto a quanto non fosse durante l’estate.
italy24news.com, twitter.com, ecobonus.mise.gov.it