Gennaio 22, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

L’intero scudo solare rivelato dal James Webb Space Telescope

Il telescopio James Webb ha rivelato un gigantesco scudo solare. Lo scudo protegge il telescopio spaziale dal calore e dalla luce.

Le basi in breve

  • In un momento importante, il telescopio James Webb ha rivelato il proprio scudo solare.
  • Questo complesso processo ha avuto luogo nello spazio.
  • Uno schermo solare protegge il telescopio e i suoi strumenti sensibili dal calore e dalla luce.

Questo è acceso compleanno Il James Webb Space Telescope che scatena completamente il gigantesco scudo solare ha lanciato una tappa importante e complessa. “Tutti e cinque gli strati dello schermo solare sono completamente tesi”. detto uno NASAUn’operaia al centro di controllo di Baltimora, negli Stati Uniti, martedì mentre i suoi colleghi applaudivano. Il dispiegamento dello scudo è iniziato lunedì.

come una vela scudo solare sagomato proteggilo telescopio E le sue delicate macchine di calore e luce. Il suo film sottile è realizzato in Kapton, un materiale noto per la sua resistenza al caldo e al freddo.

L’operazione di apertura del telescopio è rischiosa

perché quello telescopio troppo grande per Ariane 5. missile Doveva essere piegato prima del decollo. L’apparizione nello spazio era un processo complesso e pericoloso che risultava NASA-Responsabile Tante preoccupazioni È stato preparato. “Quando ho chiesto cosa mi tiene sveglio la notte, sta allargando lo schermo solare”. Questo è ciò che ha detto il project manager Bill Ochs prima dell’operazione.

Un razzo successore di Ariane 5 ha portato nello spazio il leggendario telescopio Hubble il giorno di Natale. James Webbtelescopio Ha lo scopo di esplorare i primi giorni dell’universo 13 miliardi di anni fa. Gli astronomi sperano di trarre conclusioni sulla formazione del primo stelle e galassie.

il telescopio Condiviso da NASAAgenzia spaziale europea ESA e Agenzia spaziale canadese CSA. Alla conferenza hanno partecipato anche l’Istituto Max Planck per l’Astronomia, l’Università di Colonia e diverse aziende tedesche.

Il progetto, iniziato nel 1989, avrebbe dovuto iniziare nei primi anni 2000. Tuttavia, nuovi problemi hanno ritardato il progetto per anni e i costi sono triplicati fino a quasi dieci miliardi dollaro (8,8 miliardi di euro). Inoltre, l’inizio ha dovuto essere posticipato più volte.

Maggiori informazioni su questo argomento:

Il telescopio delle stelle di Natale della NASA


READ  Il rover "perseveranza" non può raccogliere campioni di roccia da Marte