Gennaio 27, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Le normative sulla corona sono state inasprite in Italia a causa dell’aumento dell’esposizione alla corona

Il governo italiano ha inasprito le normative sulla popolazione a causa dell’aumento dell’esposizione alla corona. Dal 1° febbraio 2022, il certificato di vaccinazione sarà valido solo per sei mesi invece dei nove mesi precedenti, ha affermato il ministro della Salute Roberto Speranza, 42 anni, dopo una riunione del Consiglio dei ministri a Roma giovedì.

La prova dell’accesso al trasporto o al lavoro è importante. Il vaccino di richiamo può essere somministrato quattro mesi dopo invece dei cinque precedenti.

READ  Trieste è il nuovo hotspot italiano nella politica epidemica