Novembre 30, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

La rete di sovralimentazione di Tesla dovrebbe essere tre volte più grande nel 2023 di oggi.> teslamag.de

Tesla pubblicizza sul proprio sito web la propria rete di Supercharger per la ricarica rapida, composta da oltre 2.500 stazioni con più di 25.000 singole poli in tutto il mondo. Sembra impressionante, ma è passato molto tempo perché La società ha annunciato questa situazione già a maggio – Secondo il servizio supercharger.info, il numero di stazioni ha ora superato le 3000 e in futuro questa rete dovrebbe essere ampliata più velocemente di prima.

Tesla lavorerà su un autobus a 3 fattori 2023

Lo ha annunciato la scorsa settimana il vicepresidente della tecnologia di Tesla, Andrew Baglino, durante la teleconferenza sui numeri aziendali del terzo trimestre: il CEO Elon Musk ha annunciato dal trimestre precedente che non avrebbe partecipato regolarmente a queste discussioni sul mercato azionario. Secondo Baglino, la rete di Supercharger è già raddoppiata negli ultimi 18 mesi. E nei prossimi due anni dovrebbe crescere più velocemente, tre volte il livello attuale.

In precedenza, il responsabile della tecnologia ha confermato a una domanda degli investitori che c’erano tempi di attesa occasionali per i Tesla Supercharger. In media, tuttavia, la rete è migliorata in questo senso negli ultimi 18 mesi, ha affermato, e il ritmo di espansione è ora in aumento. Tuttavia, Tesla adotterà misure mirate anche nelle singole località in caso di congestione delle spedizioni. Baglino ha citato come esempi i sovralimentazione dei telefoni cellulari o nuove posizioni vicino a luoghi affollati.

Inoltre, Tesla vuole anche usare più intelligenza per assicurarsi di poter estrarre più della sua attuale e crescente capacità del compressore, ha spiegato Pagliano. D’altra parte, questo significa strategie di prezzo che creano incentivi per l’utilizzo non di punta – a Tesla lo ha già provato in Scandinavia e negli USA. Nella pianificazione del percorso si cerca anche di evitare stazioni particolarmente affollate.

READ  Schede grafiche costose: il CEO di Nvidia prevede colli di bottiglia nelle consegne entro la fine del 2022

Super caricabatterie per tutte le auto elettriche

Il modo in cui Tesla sta espandendo e gestendo la sua rete di Supercharger è sempre più interessante per i conducenti di auto elettriche di altri marchi, perché, secondo il CEO, Musk, dovrebbe essere aperto a loro. Tuttavia, senza di lui non ci sarebbero state informazioni più dettagliate su questo argomento alla conferenza Q3. Secondo i rapporti, l’apertura in Europa potrebbe iniziare ovunque A differenza degli Stati Uniti, Tesla ha ricaricato stazioni basate sullo standard CCS dal 2019 Usato. Secondo un aggiornamento di Tesla, nel terzo trimestre sono stati installati 450 nuovi pali del compressore in 55 località della regione. In Cina, secondo i rapporti, il numero di stazioni Tesla ha superato le 1.000.