Settembre 24, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

La prova dello stato di Covit-19 è richiesta per ristoranti e bar in Francia e in Italia

PARIS-JULIAN CERPOSE ha distolto coloro che vogliono cenare il lunedì da una ricerca negli Champs-Elysees, a Parigi. Il nuovo certificato sanitario digitale dell’UE.

La Francia aveva bisogno di un pass per garantire che coloro che vogliono cenare in un ristorante, al chiuso o all’aperto, siano vaccinati contro il governo 19 lunedì. Questo pass è ora necessario per viaggiare su voli nazionali e autobus e treni a lunga percorrenza. La Francia ha già reso obbligatorio il pass il mese scorso per molte attività come musei, piscine, palestre e grandi eventi sportivi.

“Alcuni clienti dicono di aver ricevuto il vaccino, ma non è arrivato con il pass sanitario, ci dispiace, non possiamo accettarti”, ha detto Gerboss, che lavora come host presso Fouquets a Parigi. “Se accettiamo qualcuno che non ha il libretto sanitario potremmo finire in guai seri”.

Le aziende francesi che non riescono a verificare i pass sanitari rischiano una multa da 1.500 a 500 1.763, fino a 9.000 e un anno di reclusione per un terzo reato entro un mese.

L’Italia ha reso obbligatorio il Digital Health Pass per una serie di attività venerdì scorso, anche se coloro che non sono stati vaccinati possono cenare nei ristoranti se si siedono all’aperto.

READ  La terza vittoria stagionale per Atlanta Bergamo