Ottobre 16, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

La pressione in Cina è troppo grande: gli organizzatori della veglia di Hong Kong si arrendono – Notizie

  • Il gruppo pro-democrazia che ha tenuto veglie annuali a Hong Kong per tre decenni per commemorare le vittime della repressione in piazza Tiananmen a Pechino è stato sciolto.
  • Come motivo dello scioglimento, ha indicato la crescente pressione sui dissidenti in città.
  • In precedenza, durante l’inchiesta erano stati congelati più di 200.000 franchi dei beni del gruppo.

“È una decisione molto dolorosa”, ha affermato Tsang Qingcheng, membro dell’Alleanza di Hong Kong dopo il voto. “Il governo sta usando tutti i tipi di leggi per costringere un gruppo di società civile a disintegrarsi”, ha aggiunto.

I media statali cinesi e i funzionari pro-Pechino hanno a lungo accusato il gruppo di essere un’organizzazione sovversiva. All’inizio di questo mese, la polizia ha accusato tre alti funzionari di sabotaggio, un crimine contro la sicurezza nazionale.

La polizia ha anche ordinato al gruppo di rimuovere il suo sito Web e le piattaforme di social media.

Legge sulla sicurezza nazionale

Il 4 giugno di ogni anno, il gruppo organizzava una veglia per commemorare i manifestanti uccisi nella repressione di piazza Tiananmen del 1989.

Dopo che Pechino ha approvato una legge sulla sicurezza nazionale di vasta portata nella città, il gruppo democratico è stato l’ultimo di dozzine di organizzazioni della società civile a essere sciolte lo scorso anno, inclusi diversi sindacati, tra cui il più grande sindacato degli insegnanti.

Fino all’approvazione del Security Act, Hong Kong godeva di relativamente numerose libertà e di una vivace società civile. La legge è stata approvata in risposta alle proteste che hanno scosso la città due anni fa.