Settembre 19, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

La NASA sta studiando come sbarazzarsi della Stazione Spaziale Internazionale

© APA / AFP / NASA / Roscosmos / – / –

Per più di 30 anni, la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è stata l’unico ramo dell’umanità nello spazio. Scienziati di tutto il mondo lo stanno studiando (vedi sotto) e spiegano ogni giorno come può funzionare la cooperazione internazionale. 1998 è diventato Con la costruzione della stazione sembrare. Originariamente andati uno per uno Durata 30 anni la fine.

Dopo aver superato questo traguardo, la fine della Stazione Spaziale Internazionale è ormai vicina. I maggiori contributori, gli Stati Uniti e la Russia, hanno opinioni diverse sui tempi esatti. La Russia sta parlando di uno Ritiro degli astronauti nel 2025. NASA che trasporta la stazione Pronto per operare entro il 2028. Ma cosa dovrebbe succedere esattamente quando arriva il giorno dell’addio?

piano di emergenza

Le agenzie spaziali si occupano da tempo di questo problema. Nel 2010, la NASA ha escogitato un piano per questo incidente controllato progresso. Proprio come il russo Mir. stazione spaziale Il 23 marzo 2001, la Stazione Spaziale Internazionale si trovava nel cosiddetto “cimitero spaziale“Sii diretto. Questo è Regione del Sud PacificoÈ lontano da qualsiasi massa di terra e insediamento. Ciò che cade lì non può cadere sulla testa di nessuno.

Ha un’enorme stazione spaziale 110 metri e un blocco di 450 tonnellate Atterrare lì è ovviamente una sfida tecnica. Secondo il piano della NASA, Russia progressoUn veicolo spaziale a spinta modificata porta la Stazione Spaziale Internazionale al suo ultimo luogo di riposo.

READ  Nastro PS5: PlayStation 5 il 20 agosto 2021

situazione tesa

Quanto al piano che dovranno fare NASA e la sua controparte russa, Roscosmos, Raggiungi un accordo e condividi i costi. Al momento, sembra difficile. Dopo un grave incidente a fine luglio, l’unità russa Nauka I suoi motori si sono accesi incontrollabilmente, alcuni dubbi sull’affidabilità della tecnologia russa.

Affermazione ridicola dalla Russia che un cosmonauta americano fosse nel 2018 Presumibilmente sabotato la Stazione Spaziale Internazionale, aggrava tensioni attuali Tra le maggiori potenze spaziali.

Lascialo nello spazio

“L’affondamento della Stazione Spaziale Internazionale non sarebbe comunque fattibile”, afferma l’esperto di spazio. Eugene Rachele verso il futuro. Secondo lui, lei dal 60 al 70 percento Dalla stazione spaziale anche dopo che l’intero equipaggio è stato ritirato È ancora utilizzabile. Tecnicamente ed economicamente, è meglio avere La ISS resta nello spazio. Parti di esso possono essere utilizzate per una nuova stazione spaziale In futuro nell’orbita della luna targeting. Questo è più economico rispetto alla costruzione di nuove unità a terra e Da mandare sulla luna. Tecnicamente, il trasporto non è certo un problema. in uno di astronavi astronavi, attualmente in fase di sviluppo dalla società SpaceX di Elon Musk, i moduli ISS possono essere completamente incapsulati.

Anche la Russia può usare le proprie unità Una stazione spaziale puramente russa utilizzo. Il fatto che si stia pianificando un progetto del genere è stato discusso negli ultimi anni speculare sempre. La Cina sta attualmente costruendo, dopotutto Anche la sua stazione spaziale.

Secondo Rachel, la Stazione Spaziale Internazionale può anche entrare in una con un’astronave attraccata orbita più alta essere portato. Al momento, la sua altezza è di circa 420 chilometri sopra la superficie terrestre e può raggiungere i 1000 chilometri. La stazione può rimanere lì per molto tempo senza una spinta extra costante – e se non niente di meglio – di Una meta per i turisti spaziali o Monumento Interculturale continua ad esistere.

READ  Oltre 2,5 milioni di download di Green Pass

Un astronauta americano con una piccola serra a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

L’astronauta Megan MacArthur si sta attualmente occupando di giovani piante di peperone sulla Stazione Spaziale Internazionale

Contemporaneamente a bordo della Stazione Spaziale Internazionale sono in corso centinaia di progetti di ricerca. La maggior parte di essi si occupa delle possibilità offerte dall’assenza di gravità. Tra le altre cose, le piante vengono coltivate nelle proprie piccole serre. Attualmente stiamo provando pepe in crescita. Questo non è mai successo nello spazio prima perché i peperoni impiegano un tempo relativamente lungo per formare i frutti. Molti esperimenti simili sono in corso sulla Stazione Spaziale Internazionale. Nel caso di voli spaziali più lunghi, l’allevamento delle piante potrebbe diventare vitale.

Un’altra area di ricerca attuale è la genetica. A causa della forte radiazione nello spazio, potrebbe essere necessario in futuro riparazione del danno al DNA. Ecco perché nello spazio vengono fatti tentativi per rimuovere, riparare e reinserire frammenti di materiale genetico dai funghi di lievito e reintrodurli nel filamento di DNA.

Molti degli esperimenti sulla Stazione Spaziale Internazionale sono stati ospitati in piccole stazioni di ricerca attaccate alle pareti della stazione come compartimenti in lunghe file di scaffali. Uno di questi esperimenti di fisica si occupa della costruzione di nanomateriali con l’aiuto di campi magnetici. Anche i robot vengono manomessi. Ce ne sono diversiAstrobische può muoversi attraverso la stazione spaziale con l’aiuto di eliche. Per loro, tra l’altro, è in fase di sviluppo un programma per inviarli in completa autonomia su voli di controllo attraverso la Stazione Spaziale Internazionale.