Gennaio 27, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

La Liga: Jules Conde, giocatore del Siviglia, aveva paura contro il Barcellona

Siviglia – Barcellona 1: 1
Ma qualcuno sembra avvicinarsi al periodo natalizio in modo molto tenero! La stella del Siviglia Jules Conde (23) ha perso completamente i nervi nella partita complementare contro il Barcellona. Ma uno dopo l’altro. Primo incontro tra Gomez per gli andalusi dopo uno splendido calcio d’angolo. Poi il Barcellona ha pareggiato Araujo con un colpo di testa, anche dopo un calcio d’angolo. E quando Conde viene molestato dal difensore del Barcellona Jordi Alba nella ripresa, il francese va nel panico (valore di mercato: 60 milioni di euro!). Prende palla e la lancia direttamente ad Alba da brevissima distanza. L’arbitro Carlos del Cerro Grande ha ricevuto un cartellino rosso in pochi millisecondi. Ma il Barcellona non può più trasformare l’aumento numerico in gol. Ousmane Dembele si avvicina alla vittoria con un tiro dal palo nel finale. Ma resta con la divisione dei punti. Pertanto, il Siviglia al secondo posto non è riuscito a fare pressione sulla capolista Real Madrid. Grazie anche a Koundé. I catalani, guidati da Xavi, occupano il settimo posto.
strappare: 32. Gomez 1: 0, 45. Araujo 1: 1.
commento: 64. Cartellino rosso contro Conde (Siviglia) per aggressione.

Villarreal – Alaves 5:2
Presentazione a El Madrigal! Il Sottomarino Giallo ha arricchito il periodo natalizio con una bellissima vittoria casalinga. Diaa (25), l’attaccante senegalese, il cui nome è Boulaye, ha segnato due gol contro l’Alaves. Proprio come il suo collega Gerard Moreno. Alla fine 5:2 Poi gli occhiali Cüpli e i cappelli di Babbo Natale dominano nel Villarreal, ei giocatori del Villarreal si regalano un sorso e si deliziano al 9° posto.
strappare: 18. Moreno 1: 0, 27. Giorno 2: 0, 44. Beyoncé 2:1, 65. Yosilo 2:2, 76. Giorno 3:2, 79. Bennu 4:2, 88. Moreno 5:2.

READ  Come Novak Djokovic ha perso la fiducia nella medicina