Gennaio 22, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

La decisione sui tassi della Federal Reserve fa crollare il mercato delle criptovalute

A causa dell’inflazione temporanea: le autorità monetarie della valuta di riserva mondiale, il dollaro USA, hanno riconosciuto i segni dei tempi e respingono la possibilità di un inasprimento monetario più rapido.

Il verbale diceva che i tassi di interesse potrebbero aumentare significativamente prima del previsto un mese fa. A partire da metà gennaio verranno gradualmente eliminati anche gli acquisti estesi di obbligazioni:

Il Federal Open Market Committee (FOMC) ha deciso di tagliare gli acquisti netti mensili di titoli di stato di $ 20 miliardi e di titoli garantiti da ipoteca di $ 10 miliardi, iniziando con un programma di acquisto a metà gennaio..

Dichiarazione della riunione del Federal Open Market Committee

Inoltre, i tassi di rifinanziamento (tassi sui fondi federali), che sono generalmente interpretati come il tasso di interesse di riferimento, saranno gradualmente aumentati fino al 2024.

I partecipanti si aspettano un graduale inasprimento della politica monetaria […]Le autorità monetarie hanno dichiarato: Dentro.

L’improvviso inasprimento della politica monetaria può essere attribuito alle crescenti aspettative di inflazione. Il tasso di aumento dei prezzi è attualmente del 6,8 per cento, una cifra registrata negli Stati Uniti negli anni ’80. Anche in questo Paese la previsione è stata recentemente portata al 5,3 per cento.

L’aumento dei tassi di interesse spinge i mercati al ribasso

Come previsto, i mercati danno quando record Significativamente dopo il 5 gennaio. Soprattutto, i titoli tecnologici sanguinano. L’indice Nasdaq 100 orientato alla tecnologia è in rosso del 3,3 percento rispetto al giorno precedente; Se imposti il ​​periodo a 48 ore, otterrai anche il 5 percento.

Indice Nasdaq 100: i titoli tecnologici sono in rialzo.

Il più ampio S&P500, tuttavia, è stato un po’ più leggero. L’indicatore più importante per i mercati statunitensi è stato solo dell’1,8 per cento.

READ  Anteprima di IAA Mobility Monaco di Baviera 9-12 settembre 2021

Meno colpito: indicatore SPX.

I titoli tecnici sono solitamente più sensibili alla stretta monetaria rispetto ai titoli solidi. Il motivo è la loro valutazione del rischio più elevata e l’orientamento alla crescita, che richiede tassi di interesse favorevoli. Quindi tassi di interesse più elevati significano un rifinanziamento più costoso e forse una crescita inferiore. In previsione di questa correlazione, gli investitori tendono a rivolgersi a titoli solidi.

Bitcoin sta cedendo il passo a quasi due cifre

Anche il settore delle criptovalute risente dell’aumento dei prezzi. Dopotutto, Bitcoin e Co. Simile ai titoli tecnologici, sono asset rischiosi. Quindi c’è una valuta importante Bitcoin del 9,2 percento indietro – ma è ancora relativamente “solido”.

La riserva di valore digitale sta svendendo bitcoin.

Monete come Ethereum (13,4% in rosso) o Polkadot (14,3% in rosso) sanguinano molto di più. A peggiorare le cose, il settore crypto di solito non genera alcun flusso di cassa: chi investe in Bitcoin specula sui guadagni di prezzo, ma non si aspetta il pagamento di un dividendo. Quindi la vendita è arrivata con un annuncio.

Per come la vede Florian Donnert-Bryer, direttore di Mangaing per F5Crypto, lo è. L’analista ha detto a BTC-ECHO:

Esiste chiaramente una correlazione con l’ultimo comunicato del FOMC della Federal Reserve statunitense: la possibilità di tassi di interesse più elevati che rafforzino il dollaro USA rispetto ad altre valute. Ciò ha creato incertezza nel mercato azionario globale poiché le obbligazioni potrebbero diventare più attraenti. Anche il mercato delle criptovalute è stato colpito e sono stati liquidati 133 milioni di dollari in posizioni long garantite. Fondamentalmente, nulla è cambiato in termini di risorse crittografiche.

Se il crollo dimostra una cosa, è l’importanza del settore delle criptovalute nel settore finanziario globale. Con 800 miliardi di dollari, Bitcoin non è più un pesce piccolo, ma svolge un ruolo nell’architettura finanziaria globale. Per fare ciò, Döhnert-Breyer:

READ  La pista dell'etere ora supera i 5 km?

“A nostro avviso, tuttavia, è particolarmente emozionante vedere come questa interpretazione sia data per scontata da molti analisti e osservatori di mercato: a nostro avviso, ciò dimostra quanti progressi abbia già compiuto l’integrazione tra criptovaluta e mercati finanziari tradizionali”.

Vuoi acquistare bitcoin?

Nella nostra guida, ti mostreremo come acquistare e vendere bitcoin in pochi minuti.

al consigliere