Ottobre 23, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Jonas Folger (BMW) entusiasta dopo il debutto a Portimão / Campionato mondiale Superbike

Portimao è l’ultima gara di Jonas Folger nel Campionato Mondiale Superbike. Ma il pilota BMW vorrebbe tornare sul duro circuito dell’Algarve. Il sedicesimo posto del primo giorno di allenamento non è un peccato.

Nella sua prima sessione di prove libere venerdì mattina, Jonas Folger ha guidato il suo primo giro sull’Autodromo Internacional do Algarve vicino a Portimão. L’autodromo, costruito nel 2008, è uno dei circuiti più difficili del calendario iridato a ridosso della serie, come confermato da tutti i piloti.

Ad ogni giro, Folger ha avuto modo di conoscere meglio la pista nella prima sessione di prove libere, per poi lavorare alla messa a punto della M1000RR nelle FP2. Nella seconda sessione di prove libere, il pilota Bonovo MGM è aumentato di circa 0,9 secondi a 1: 43,321 ed è stato di 1,8 secondi dietro il miglior tempo giornaliero dello specialista di Portimao Jonathan Rea (Kawasaki).

Sembra migliore rispetto ai suoi colleghi del marchio BMW: Eugene Lafferty è stato solo 0,164 secondi più veloce dei suoi seguaci e Michael van der Mark ha perso 0,9 secondi contro il sei volte campione del mondo.

Schwinder ama molto la pista.

“Mi piace questa pista! Guidare qui è molto divertente, ma ci vuole un po’ per trovare una linea e costruire un ritmo”, ha sottolineato Folger. “Abbiamo fatto molto ora sul telaio e cambieremo alcune cose per domani, soprattutto per trovare il giusto equilibrio. Abbiamo avuto problemi di grip ed è stato anche duro con i freni, ma nelle seconde prove libere siamo andati un po’ nella giusta direzione. È migliorato molto, ma penso che possiamo fare un altro passo in termini di equilibrio per poi migliorare a metà curva ed uscire. Tutto deve essere più o meno così”.

READ  Paralimpiadi: Catherine DeBrunner e Manuela Scheer vincono l'oro

Sabato Folger e il suo team vogliono incorporare molte delle idee nel formato BMW. Ma la cosa più importante è conoscere la strada, perché il tedesco ha ancora del ritardo da recuperare.

“È ancora difficile per me mantenere i tempi sul giro costanti in questo momento”, ha detto Folger. “Ma spero che domani potremo fare un passo avanti e diventare così più coerenti. Speriamo di fare meglio con quello sabato”.

Risultato Campionato Mondiale Superbike, Portimao, FP2
POS Autista Motociclo tempo la differenza
1. Jonathan Ria Kawasaki 1: 41466 minuti
2. Alex Louise Kawasaki 1:41,657 + 0,191 secondi
3. Leon Hassan Honda 1: 41716 + 0,250
4. Toprak Razgatlioglu Yamaha 1: 41812 + 0,346
5. Garrett Gerlove Yamaha 1: 41872 + 0,406
6. Loris Baz ducati 1: 41974 + 0,508
7. Scott Reading ducati 1: 41986 + 0,520
8. Michele Rinaldi ducati 1: 42.099 +0,633
9. Alvaro Bautista Honda 1:42,115 + 0649
10. Andrea Locatelli Yamaha 1:42,172 + 0.706
11. Michael VD Mark BMW 1:42,324 + 0.858
12. Isaac Vinales Kawasaki 1:42,776 + 1,310
13. Leandro Mercado Honda 1: 42980 + 1514
14. Axel Basani ducati 1:43.029 + 1563
15. Eugene Lafferty BMW 1:43157 +1691
16. Jonas Folger BMW 1:43321 + 1.855
17. Christophe Bunson Yamaha 1:43905 + 2439
18. A proposito di Nozan Yamaha 1: 43937 +2,471
19. Samuele Cavalieri ducati 1:44313 + 2847
20. Tito Rabat Kawasaki 1:44352 + 2886
21. Gabriel Royo BMW 1:44468 + 3002
22. Loris Cresson Kawasaki 1: 44775 +3309
23. Lachlan Ibis Kawasaki 1:45,498 + 4032

Risultato Campionato Mondiale Superbike, Portimão, combinata FP1 / FP2
POS Autista Motociclo FP1 FP2
1. Jonathan Ria Kawasaki 1: 41.542 minuti 1: 41466 minuti
2. Alex Louise Kawasaki 1:41,703 1:41,657
3. Garrett Gerlove Yamaha 1:41,683 1: 41872
4. Leon Hassan Honda 1:42991 1: 41716
5. Toprak Razgatlioglu Yamaha 1: 41749 1: 41812
6. Loris Baz ducati 1: 41760 1: 41974
7. Scott Reading ducati 1: 42.019 1: 41986
8. Michele Rinaldi ducati 1:42,979 1: 42.099
9. Alvaro Bautista Honda 1:42,246 1:42,115
10. Andrea Locatelli Yamaha 1:42,313 1:42,172
11. Michael VD Mark BMW 1:42,345 1:42,324
12. Axel Basani ducati 1:42,645 1:43.029
13. Isaac Vinales Kawasaki 1: 42920 1:42,776
14. Leandro Mercado Honda 1:42.853 1: 42980
15. Eugene Lafferty BMW 1:43455 1:43157
16. Jonas Folger BMW 1:44208 1:43321
17. Christophe Bunson Yamaha 1: 43866 1:43905
18. A proposito di Nozan Yamaha 1:44383 1: 43937
19. Samuele Cavalieri ducati 1: 44834 1:44313
20. Tito Rabat Kawasaki 1:44387 1:44352
21. Gabriel Royo BMW 1:44681 1:44468
22. Loris Cresson Kawasaki 1:45,009 1: 44775
23. Lachlan Ibis Kawasaki 1:46210 1:45,498