Novembre 28, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Italia: uragano si avvicina alla Sicilia: prime strade già allagate – “in cerca di riparo”

  • A partire dalFrancesca Schwartz

    All’estremità

I servizi di emergenza in Sicilia devono mantenere i nervi saldi: la regione italiana sta affrontando un secondo uragano a breve termine.

  • Martedì si è abbattuto il nubifragio siciliano. Inondazioni, inondazioni uccidono 3 persone.
  • Ora un “Apollo” simile a una tempesta tropicale ha colpito la piccola isola e sta portando con sé di nuovo una forte pioggia. Sabato ha dovuto trasferirsi a sud.
  • Questo ticker di notizie è costantemente aggiornato.

Aggiornato il 29 ottobre, 21:56: Martedì la Sicilia è stata duramente colpita dal nubifragio. Livelli estremi di pericolo di alluvioni sono stati annunciati in almeno tre luoghi dell’isola del Mediterraneo. Secondo il servizio meteorologico tedesco, in sole 48 ore cadono in media 600 litri di pioggia per metro quadrato. Le strade della città siciliana di Catania si sono trasformate in fiumi in piena. Ma l’isola non ha trovato pace: ora la tempesta tropicale “Apollo” sta colpendo la Sicilia. Giovedì la pioggia è caduta di nuovo a causa della bassa pressione. Ridotto da 100 a 200 litri per metro quadrato entro 24 ore. Secondo il servizio meteorologico tedesco, sono previste forti piogge fino a sabato sera.

Il vortice rotante di “Apollo” ricorda un ciclone tropicale e le sue proprietà sono simili. Come le aree a bassa pressione a queste latitudini, l’uragano ha un occhio senza nuvole e nessun bordo caldo o freddo. È quindi noto anche come “Uragano del Mediterraneo” o “Mar Mediterraneo” – una combinazione di “Mediterraneo” e “uragano”. Sabato il temporale si sposterà a sud e la Sicilia potrà respirare tranquillamente. Tuttavia, secondo le previsioni, domenica sera l’area di bassa pressione colpirà le coste libiche, portando forti piogge, uragani e onde alte tre metri. Tuttavia, nel complesso, secondo le attuali conoscenze, il servizio meteorologico tedesco prevede che la tempesta si indebolirà sul mare.

READ  Il giocatore va in Italia

L’uragano ha ucciso tre persone e ora un’altra tempesta sta colpendo il catanese

Aggiornato il 29 ottobre, 16:39: Venerdì, i servizi di emergenza della Catania siciliana ai piedi del monte Edna hanno recuperato il corpo di una donna di cui è stata denunciata la scomparsa. Tre persone sono morte in totale a causa di un nubifragio che da mercoledì si sta abbattendo nella Sicilia orientale. I soccorritori sospettano che la donna sia scesa dall’auto nonostante le acque alluvionali e sia stata spazzata via dalle acque alluvionali. Il suo corpo è stato trovato a cinque chilometri dal suo veicolo. Anche suo marito ha lasciato il veicolo ed è morto a due chilometri di distanza. La terza morte è avvenuta quando è sceso dall’auto ed è stato spinto sotto il veicolo da una grande quantità d’acqua.

Un altro uragano potrebbe presto colpire l’area intorno alla città di Catania in Sicilia. Secondo un quotidiano tedesco, i meteorologi si aspettano la formazione di un uragano nel Mediterraneo chiamato “Medican” (uragano mediterraneo). Il sindaco di Catania Salvo Boglis ha detto che le previsioni sono preoccupanti. Consigliava alle persone di rimanere a casa e di uscire di casa solo per le attività necessarie. Scuole, negozi e uffici rimarranno chiusi fino a nuovo avviso. Il governo ha dichiarato lo stato di emergenza mercoledì e la Commissione di protezione civile ha classificato la regione come il più alto rischio di allerta in rosso. Si prevedono piogge più intense e più inondazioni.

I soccorritori stanno lavorando in una situazione molto difficile

Aggiornato il 29 ottobre, 16:16: L’attuale clip di Twitter mostra le difficili situazioni in cui i servizi di emergenza devono attualmente operare. “Continuiamo a combattere le conseguenze della tempesta in Sicilia a Siracusa”, ha scritto la polizia italiana. “Ci sono già stati 100 interventi oggi. La clip mostra un uomo che salva il suo cane”:

Aggiornato il 3 ottobre, 15:01: Continua l’intervento dei vigili del fuoco dell’isola italiana di Sicilia. Ha lasciato Catania e Siracusa 160 volte in 24 ore. I servizi di emergenza lo hanno twittato venerdì.

READ  Trieste è il nuovo hotspot italiano nella politica epidemica

Nella notte la pioggia si è intensificata, ha detto Salvo Cosina, capo della Commissione Protezione Civile in Sicilia, alla trasmissione televisiva pubblica Roy1. Secondo il bollettino meteorologico dell’Air Force, venerdì i meteorologi prevedono forti piogge e forti venti. (Vedi primo rapporto).

L’uragano “Apollo” si avvicina alla Sicilia: prime strade già allagate – “in cerca di riparo”

Segnalato dal 29 ottobre: Palermo – L’uragano “Apollo” si avvicina alla Sicilia già danneggiata dalle mareggiate. La città di Augusta è attualmente gravemente colpita dalle continue piogge. Con la chiusura della Strada Statale 114, la città è ormai in gran parte isolata. Il quotidiano italiano ha pubblicato la notizia venerdì Repubblica. Tuttavia, l’aeroporto di Catania ha aperto e sono stati lanciati i primi voli. Essendo la tangenziale parzialmente allagata, la Protezione Civile consiglia di fare attenzione in avvicinamento.

Molti volontari sono in servizio, a Repubblica– Reporter con loro. “Teneremo traccia di una delle parti più importanti della città”, dice uno di loro. Il telefono squilla nel centro di integrazione. Questo è il metodo di una donna che deve recarsi in un policlinico di Catania per la chemioterapia. “Posso prendere l’autobus?” Vuole sapere. Si sconsiglia infatti di uscire di casa a causa della forte pioggia catanese. “Non dobbiamo sottovalutare il rischio”, ha detto lo studente politico di 22 anni.

La città di Catania è attualmente in gran parte inaccessibile.

© Orietta Scardino / Imago

Tempesta in Italia: “Situazione in forte crescita”

Il quotidiano scrive che il numero delle stazioni meteorologiche nella Sicilia orientale è drammatico. Alcune strade provinciali erano impraticabili a causa del nubifragio. O sono immersi nell’acqua, o ci sono rocce o alberi caduti nelle strade. Il giornale descrive le scene del lavoro di Marco Romano, capo della Protezione civile comunale di Catania: “La situazione sta crescendo rapidamente – in cerca di un posto dove nascondersi”, avverte il personale alla radio.

READ  I lavoratori portuali italiani protestano contro le nuove regole della corona

Con l’aumento della quantità di pioggia, c’è stato un problema con l’acqua corrente intorno al villaggio di Santa Maria Corretti. Innanzitutto una buona notizia per Romano: “I canali sono gratuiti. Siamo tornati stamattina per fare importanti lavori di pulizia e rimuovere rami e sporco.

Uragano “Apollo”: ausiliari “Una pioggia corre sulle loro spalle”

Poi la svolta: “Alle dieci di sera (Nota: rosso: giovedì) Un tremito percorre la schiena del personale di Romano. L’uragano Apollo non è più solo un annuncio, sta arrivando. Le squadre sono partite subito. “Dobbiamo tenere sotto controllo il marciapiede”, ha spiegato Romano.

La Sicilia è stata colpita da un uragano martedì. Forti piogge, inondazioni e frane hanno ucciso almeno tre persone negli ultimi giorni. Le autorità hanno ordinato alle scuole e alle autorità della zona colpita di chiudere entro il fine settimana (fr)