Gennaio 27, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Innovazioni, Omikron e mix di vaccinazioni: le domande e le risposte più importanti sulla vaccinazione di richiamo – Notizie

Continua a salire il numero dei ricoveri ospedalieri per Covid-19. Un modo per combatterlo sono le vaccinazioni di richiamo. Questo è altamente raccomandato per gli anziani soprattutto prima di Natale. Ma i primi cantoni stanno già affrontando un “attacco di vaccinazione”.

Cosa porta la vaccinazione di richiamo? Martedì, Urs Karrer, vicepresidente della task force scientifica nazionale Covid-19, ha ribadito che si potrebbero prevenire dai 10.000 ai 20.000 ricoveri se si somministrasse una terza dose a tutti coloro che erano stati vaccinati due volte. Carrier ha anche affermato che almeno l’1% di tutte le persone vaccinate dovrebbe ora ricevere una dose di richiamo giornaliera.

I Cantoni stanno ancora recuperando terreno? La corsa verso le vaccinazioni di richiamo è grande. Ma non tutti i cantoni stanno facendo progressi uguali. Il cantone di Basilea-Città ha attualmente il più alto tasso di vaccinazione da parte di terzi e anche i cantoni di Zurigo, Berna e Argovia stanno facendo buoni progressi. Diversa è la situazione nei cantoni Giura, Neuchâtel, Friburgo e Vallese. Ora hanno chiesto aiuto all’esercito.

A che ora è il farmaco di richiamo? La linea guida per una dose di richiamo è di sei mesi dopo la seconda dose. Secondo l’immunologo tedesco Carsten Watzl, anche dopo otto mesi il rischio di ammalarsi gravemente di Covid-19 è ancora abbastanza basso. Tuttavia, più una persona è anziana e più fattori di rischio individuali sono, più è importante aggiornare la protezione contro la vaccinazione. Ogni cantone decide autonomamente quando registrarsi per la terza dose di vaccinazione e si consiglia alle donne in gravidanza di ricevere la vaccinazione di richiamo a partire dal secondo trimestre (a partire dalla dodicesima settimana).

Quale vaccino dovrebbe essere potenziato? In linea di principio, è possibile potenziarsi con un vaccino di un altro produttore. Per quanto possibile, l’UFSP raccomanda di acquistare il vaccino dallo stesso produttore. Virginie Masseri, responsabile del controllo delle infezioni dell’UFSP, ha dichiarato ai media martedì che non ci sono ancora dati chiari sul fatto che la combinazione dei due vaccini mRNA fornisca una protezione migliore. Attualmente sono consentite solo vaccinazioni potenziate con mRNA. Tuttavia, chiunque sia stato vaccinato con un vaccino vettore, ad esempio da Johnson & Johnson, può anche essere potenziato con un vaccino mRNA.

Moderna per gli under 30?


Apri il petto
chiudi la scatola

L’UFSP raccomanda che le persone di età inferiore ai 30 anni ricevano una vaccinazione di richiamo di Pfizer/Biontech. Secondo gli studi in questa fascia di età, l’incidenza di miocardite (infiammazione del muscolo cardiaco) era da due a tre volte superiore a Moderna rispetto a Pfizer/Biontech, ma è rimasta bassa.

Tuttavia, questa frequenza non è più rilevabile nelle persone di età superiore ai 30 anni. Tuttavia, la protezione con Moderna per gli under 30 è ancora molto maggiore rispetto al mettersi a rischio di infezione senza essere vaccinati.

Devo aspettare la modifica di Omicron? No, nessuno dovrebbe aspettare. Perché al momento non è del tutto chiaro quando arriveranno i vaccini adattati a Omikron – ed è anche consentito somministrarlo. Il processo potrebbe richiedere mesi, sottolinea Daniel Teese, Science Editor presso SRF: “Attualmente siamo ancora interessati a Delta. La linea di fondo è l’effetto onda in questo momento. L’attuale booster avrà anche un effetto contro Omikron, dati preliminari dal laboratorio supporta questa tesi. “. Resta da vedere se sia necessario utilizzare uno speciale booster di omicron in un secondo momento.

READ  Catania allagata, temendo un possibile Medican

Booster nonostante la vaccinazione rivoluzionaria? Chiunque abbia contratto il coronavirus anche se è stato completamente vaccinato e ha ricevuto un vaccino straordinario può ricevere una spinta. In questo caso, si consiglia di attendere sei mesi dopo l’infezione. Perché la svolta vaccinale ha già potenziato il sistema immunitario.