Settembre 21, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Inizio dell’estate del festival – “Finalmente festeggia di nuovo”: migliaia di persone festeggiano all’Openair Gambel

Contenuti

10.000 persone festeggiano ogni giorno a Gamble (VS). Non prendetela troppo sul serio con le regole Covid, ad esempio quando si aspetta in coda.

Gli amanti della musica vogliono festeggiare di nuovo. Dopo che il Summer Festival 2020 è stato cancellato a causa di Corona, anche quest’anno tutti i principali festival sono stati cancellati o significativamente ridotti di dimensioni. All’Openair Gambel in Vallese, i funzionari hanno detto fin dall’inizio che volevano osare per implementarlo. Per tre giorni si terrà una festa di 30.000 persone.

Le regole della corona sono raramente osservate durante l’allineamento

Openair ha creato un concetto di sicurezza che è stato approvato dalle autorità. Ma anche prima dell’accettazione, divenne chiaro che la conformità e la supervisione erano difficili.

Nel codice di condotta del sito si legge: “Anche entrando e monitorando per Covid, ci sono requisiti di mascherina”. Mentre centinaia di partecipanti al festival si mettono in fila al mattino e aspettano di essere accettati, alcuni indossano una maschera, come dimostrato da un’ispezione in loco.

leggenda:

Aspettando senza maschera: l’attesa del festival è grande.

Sylvia Graber / SRF

Interrogato in merito, Olivier Emboden, portavoce di Openair Gambel, ha dichiarato: “Sì, nonostante i segnali, purtroppo non tutti hanno seguito le nostre istruzioni”. Anche il cosiddetto “Covid Angel”, che avrebbe dovuto incoraggiare le persone a obbedire alle regole, a quanto pare qui non ha fatto nulla.

più piccolo e più corto


Apri il petto
Chiudi la scatola

Openair Gambel ha venduto solo 10.000 biglietti per ogni giorno del festival quest’anno. Prima di Corona, nei giorni buoni riceveva più di 30mila visitatori. Inoltre, l’Openair Gambel si terrà quest’anno solo per tre giorni, non i soliti quattro giorni.

Quindi non c’è più alcun obbligo di maschera sul sito web del festival stesso. Ma quest’anno solo coloro che sono guariti, testati o vaccinati vengono sul sito. Il corrispondente esame in arrivo, compresi i test corona e l’esame di certificazione, sta richiedendo più tempo del solito.

I controlli e il tempo di attesa aggiuntivo non influiscono sull’umore. “Finalmente vogliamo fare di nuovo una vera festa”, dice la diciannovenne Siren. Il professionista della salute non teme che il festival possa diventare un punto caldo per Corona. “Se tutti vanno in vacanza, possiamo anche andare a un evento all’aperto. La quarta ondata arriverà in ogni caso”.

La quarta ondata arriva in entrambi i modi.

“Finalmente possiamo festeggiare di nuovo insieme”, dice il diciannovenne Wiki. Lei stessa ha il coronavirus e pensa che sia un bene che tu possa venire al sito solo con un certificato Covid. Ma neanche i test sono sicuri, né lo è la vaccinazione. Può sempre esserci un’infezione».

leggenda:

Atmosfera rilassante all’Openair Gambel di quest’anno.

Kim Shearer / SRF

Dal cantone di Svitto è arrivato un gruppo di giovani, anche loro molto emozionati: “Finalmente possiamo incontrare di nuovo le persone”, dice Fabian. Un giorno dovrebbe tornare alla normalità. Non ti senti nauseato con molte persone? Il collega Urs risponde: “No, non ho paura di Corona”.

La festa continua nel Vallese fino a domenica sera.

READ  Mostro in legge Natasha Ochsenknecht? Bonnie Strange difende Willis Cog