Gennaio 17, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

In che modo le variabili differiscono in termini di sintomi e decorso della malattia?

Variante Omicron: cosa si sa finora

Due studi dalla Gran Bretagna mostrano che l’infezione da corona nella variante altamente contagiosa di Omicron porta a ricoveri ospedalieri meno spesso rispetto alla variante delta.

23.12.2021

Alla fine di quest’anno, il delta mutante dell’Omicron potrebbe sostituire il coronavirus precedentemente circolante in Svizzera. Ad oggi, questo è noto sulle differenze nei sintomi e nel decorso della malattia.

Per ora, la situazione della corona in Svizzera è ancora determinata dalla variante delta del virus, ma presto cambierà. Poiché il mutante omicron si afferma ad una velocità molto elevata, deve Secondo la Task Force scientifica federale Divenne dominante in Svizzera tra la vigilia di Natale e l’Epifania.

La variante omicron, che già domina il processo di infezione in Inghilterra, differisce dalla variante delta che era prevalente fino ad allora in diverse mutazioni. Secondo quanto precedentemente pubblicato Studiare all’Università di Hong Kong La variante si diffonde circa 70 volte più velocemente del delta nei campioni di laboratorio di tessuto respiratorio umano, il che potrebbe anche essere un fattore del motivo per cui è così altamente contagiosa.

I sintomi sono diversi?

Per quanto riguarda i sintomi, ci sono varie segnalazioni che indicano possibili differenze: ecco come cadde lo scopritore sudafricano di Omicron Angelique Coetzee All’inizio, i loro pazienti Omicron non hanno perso il senso dell’olfatto o del gusto, come è stato spesso riportato con Covid-19.

Curare un paziente covid in ospedale.

Foto: Keystone

Al contrario, i medici nel Regno Unito e in Sudafrica stanno ora segnalando Sudorazioni notturne abbondanti Come offerta premium per Omicron. Pertanto, il medico britannico Amir Khan ha già chiesto che venga incluso come uno dei sintomi ufficiali nell’elenco corrispondente del servizio sanitario britannico. Il medico londinese David Lloyd riferisce che ci sono più eruzioni cutanee nei bambini. Soffriranno anche di più di dolori digestivi e perdita di appetito.

READ  Notizie Corona nel nastro: Ricercatori di beneficenza: "Siamo in una fase critica dell'epidemia"

I ricercatori della Gran Bretagna hanno anche valutato i dati dei pazienti Covid che hanno riportato i loro sintomi tramite i cosiddettiApplicazione per studiare i sintomi del virus Zoe Covid»Sono stato informato. Hanno confrontato le informazioni dei pazienti londinesi risultati positivi dall’inizio di ottobre, quando Delta era ancora dominante, con le informazioni dell’inizio di dicembre, quando la variabile Omikron stava già determinando l’incidenza.

L’epidemiologo Tim Spector, coinvolto nella “ZOE Covid Symptom Study App”, La BBC ha detto Per quanto riguarda i risultati, molti dei sintomi di Omikron erano simili a quelli del comune raffreddore, come mal di testa, mal di gola, naso che cola, affaticamento o starnuti. Tuttavia, i sintomi tradizionali come febbre, tosse e perdita dell’olfatto sono ormai rari. Tuttavia, gli scienziati della Spector hanno anche affermato nel loro rapporto che “non è stato possibile trovare differenze chiare” per quanto riguarda i sintomi delle varianti.

Come si sviluppa la malattia?

Diversi esperti, come la virologa tedesca Sandra Ciesek, hanno recentemente espresso dubbi sul fatto che Omikron sarebbe davvero una progressione più debole a causa di segnalazioni un po’ aneddotiche di medici di diversi paesi. Non si può generalizzare in base allo stato dei dati, spiegare li a ZDF. Ciesek osserva inoltre che i casi clinici descrivono principalmente le infezioni in persone più giovani che sono state spesso vaccinate o curate.

Nel frattempo, diversi nuovi studi in Sud Africa, Inghilterra e Scozia suggeriscono che Omikron dovrebbe in effetti portare a cicli di malattia più lievi.

Ciò ha comportato un analizzare Dal team di ricerca sul Covid-19 dell’Imperial College di Londra, la probabilità di ricovero nei casi di Omicron in Inghilterra è di circa il 20% inferiore a quella delle infezioni del Delta. Pertanto, il rischio di ricovero per una o più notti a causa di un’infezione da omicron era del 40% inferiore a quello di un’infezione delta.

READ  I supermercati tedeschi possono chiudere per i non vaccinatori

Secondo un altro Lo studio attuale Dalla Scozia con la partecipazione dei ricercatori dell’Università di Edimburgo, il rischio di ospedalizzazione con Omicron è di due terzi inferiore rispetto a Delta. Tuttavia, gli autori osservano che circa 24.000 infezioni da omicron in Scozia sono state riscontrate principalmente in giovani adulti di età compresa tra 20 e 39 anni, con un basso rischio di malattia grave.

Anche il decorso più lieve della malattia ha confermato l’infezione Studio dal Sud Africa. Dopo aver valutato i dati disponibili fino alla fine di novembre, la probabilità di dover andare in ospedale per cure è ridotta fino all’80%. “I dati molto incoraggianti suggeriscono fortemente che l’ondata di infezioni da Omicron sta diminuendo”, ha detto mercoledì Sherrill Cohen del National Institute of Infectious Diseases del Sudafrica. Tuttavia, ha anche avvertito che i dati sono ancora in anticipo e che sono necessari ulteriori studi.

Quanta infezione è Omicron ora?

Non ci sono ancora numeri specifici qui. “La portabilità di Omikron è almeno doppia rispetto alla variante delta, anche per l’inoculazione e la convalescenza”, Egli ha detto Christoph Berger, presidente della Commissione federale per le vaccinazioni (Akef), questa settimana alla conferenza stampa di esperti della Confederazione e dei Cantoni.

Il rischio di rimutazione può essere maggiore del rischio della variante delta dominante. Catherine Smallwood, esperta dell’OMS Europa spiegare Di recente: “Abbiamo scoperto che il rischio di reinfezione con la variante Omikron rispetto alla variante Delta, anch’essa in circolazione, può essere cinque volte superiore”.

I test indicano in modo affidabile un’infezione da omicron?

Chiunque voglia sapere se ha il coronavirus dovrebbe, ovviamente, poter contare anche sui test esistenti. È chiaro che i test della reazione a catena della polimerasi (PCR) sono in grado di rilevare in modo affidabile l’infezione da omicroni, come il virologo Tulio de Oliveira University di Stellenbosch in Sudafrica secondo il German Liberation Network (RND) Egli ha detto.

READ  "I repubblicani non voteranno nel 2022 e nel 2024"

Pertanto, i test antigenici rapidi di alta qualità funzionano in modo affidabile. Il virologo Ciesek ha twittato alla fine di novembre: “I test antigenici (tre diversi da Roche, Siemens e Flowflex) sono positivi e funzionano anche per Omikron”. È stato prelevato un tampone dal naso e dalla gola.

Tuttavia, è probabile che l’affidabilità in questo caso sia strettamente correlata alla qualità del prodotto utilizzato. in un confronto Solo poche settimane fa dagli istituti tedeschi, un test antigenico su cinque per uso personale in relazione alla sua sensibilità è fallito.

Ufficio federale della sanità pubblica consiglio In ogni caso rinunciare agli autoesami e farsi controllare da uno specialista, ad esempio presso un centro esami o in farmacia, non appena si entra in contatto con qualcuno che è risultato positivo o ha sintomi di Covid. Con Omikron, è ancora più salutare di prima che questi possano essere tutti i tipi di sintomi del raffreddore, compresi quelli innocui.

Con materiale delle agenzie di stampa dpa e afp