Settembre 19, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Il Trasporto Pubblico sta testando nuovi abbonamenti

Trasporto pubblico

Ora è davvero complicato: ferrovie e autobus stanno testando molti nuovi modelli di prezzo

Nuovi modelli di business più flessibili richiedono abbonamenti per i trasporti pubblici nuovi e più flessibili: Swisspass sta testando diversi modelli tariffari. Creiamo una panoramica.

Sarà più conveniente presto? L’industria del trasporto pubblico sta testando nuovi modelli di prezzo.

Chiave di volta

Le ricadute di Corona sono ancora evidenti e i numeri di occupazione su treni e autobus non hanno ancora raggiunto il livello pre-pandemia. A luglio, ad esempio, i numeri erano ancora inferiori dell’11% rispetto al livello del 2019, conferma il presidente dell’alleanza Swisspass Helmut Eichhorn.

Durante il lockdown e l’home office, anche le esigenze dei clienti sono cambiate. I vettori, le associazioni tariffarie e Swisspass Alliance stanno ora rispondendo al cambiamento dei comportamenti di mobilità con nuovi modelli di tariffazione che saranno testati come progetti pilota nei prossimi mesi e anni:

Modello di prezzo: Credito nazionale di 1.000 franchi svizzeri o 3000 franchi svizzeri per il trasporto pubblico

Prima paghi, poi puoi – con uno sconto. Questa è l’idea alla base dei modelli di tariffazione del credito: i clienti possono utilizzare la funzione Easy Ride dell’app FFS per acquistare credito per CHF 1.000 o CHF 3.000, ma pagano “solo” CHF 800 o CHF 2.000 e possono utilizzarlo per acquistare biglietti per una persona. anno e ottieni i biglietti giornalieri per te, anche con la funzione Easy Ride.

I clienti non sopportano alcun rischio finanziario: se il prezzo di acquisto di 800 franchi svizzeri o 2000 franchi svizzeri non viene utilizzato per intero durante il periodo di abbonamento di un anno, verrà rimborsata la differenza tra il prezzo di acquisto e il credito utilizzato.

Il progetto pilota sarà testato per un periodo di 15 mesi, vale a dire tra il 1° dicembre 2021 e il 27 febbraio 2023. Dopo il periodo di abbonamento, che è limitato a un anno, i biglietti e i biglietti giornalieri sull’app FFS verranno risarciti metodo di pagamento originariamente memorizzato. Il reclutamento di un massimo di 1.200 soggetti per i test inizierà nel novembre 2021, tramite una selezione casuale dall’elenco dei clienti del settore del trasporto pubblico. Cerchiamo 600 persone per classe di credito

Modello di prezzo: Credito regionale 500 franchi svizzeri per i trasporti pubblici a Zugo

Un modello creditizio simile è in fase di sperimentazione anche a livello regionale, in particolare a Zugo. Qui è possibile acquistare un credito annuo di 500 franchi al prezzo di 400 franchi. Il credito viene acquistato tramite l’app Fairtiq. Una volta attivato il credito, ogni biglietto acquistato tramite l’app Fairtiq viene automaticamente detratto dal credito acquistato in prossimità della comunità tariffaria di Zugo.

Dopo la scadenza del periodo di abbonamento di un anno o dopo che il credito è stato utilizzato, i biglietti e i biglietti giornalieri saranno compensati con i mezzi di pagamento originariamente memorizzati. Lo stesso vale per tutti i biglietti che attraversano il perimetro dell’Associazione Trasporti Zugo. Lo stesso vale anche qui: se il prezzo di acquisto non viene ammortizzato, la persona testata verrà risarcita della differenza tra il prezzo di acquisto e il credito utilizzato.

La versione di prova va da novembre 2021 alla fine di dicembre 2022 ed è disponibile solo per circa 1.600 ex abbonati all’abbonamento annuale “Zuger Pass Plus”. Possono essere venduti un massimo di 500 prodotti.

Modello di prezzo: abbonamento per due o tre giorni alla settimana

Un abbonamento per il giorno delle elezioni è in definitiva un tipo di abbonamento annuale per giorni specifici che può essere preimpostato tramite un calendario digitale o allo sportello. I clienti possono anche attivare i giorni di viaggio desiderati lo stesso giorno – modificare o addirittura annullare fino alle 23:59 del giorno prima. L’attivazione avviene tramite il conto del cliente su swisspass.ch. Questo è il principio del viaggio AG, che è stato introdotto nell’aprile 2018 e copre 20 o 30 giorni all’anno.

L’iscrizione a questo giorno delle elezioni è attualmente in fase di sperimentazione più ampia a Vaud. Lì, l’Associazione Tariffaria Mobilis sta testando questo concetto con il cosiddetto “Flexi-Abo”. È un abbonamento di due o tre giorni alla settimana e quindi ha 104 e 156 giorni di utilizzo.

Il reclutamento dei clienti è già iniziato il 16 agosto 2021. Il primo giorno di validità dell’offerta è stato il 16 agosto 2021 e l’ultimo il 31 gennaio 2023. L’offerta è aperta a tutti i clienti durante la fase di prova. Analogamente agli attuali abbonamenti annuali, sono proposti nella stessa offerta e denominazioni regionali a tariffa ridotta.

Un concetto simile sarà testato a partire da dicembre nel cantone di Friburgo.

Modello di prezzo: limitare i costi di viaggio

Le spese di viaggio non devono superare un determinato importo. Questa è l’idea alla base del cosiddetto “modello del tetto dei prezzi”. Una volta raggiunto il prezzo massimo, tutti i voli aggiuntivi sono gratuiti. Il prezzo massimo può esistere su base giornaliera, settimanale, mensile o annuale ed è relativo ad un determinato importo o numero di biglietti. Attualmente sono in corso tre test pilota a livello regionale.

Limitare i costi di viaggio in Argovia (prima ondata)

Dal 1° settembre i clienti in Argovia possono utilizzare i trasporti pubblici a un prezzo più elevato. I biglietti relativi al proprietario acquistati tramite l’app Fairtiq per viaggiare nelle vicinanze della comunità tariffaria A-Welle vengono fatturati su base continuativa. Il prezzo massimo è determinato in base al numero di aree utilizzate.

Alla fine del mese, la differenza tra il price cap e i costi effettivi del cliente viene accreditata sotto forma di credito Fairtiq. La tariffa mensile massima è compresa tra 100 e 318 franchi svizzeri, a seconda del numero di regioni. Il prezzo è costituito dal prezzo normale di un abbonamento mensile nelle regioni corrispondenti più un costo aggiuntivo del dieci percento. Ciò garantisce che gli abbonati regolari che continuano a pagare l’abbonamento in anticipo possano viaggiare a un costo inferiore.

Il primo giorno di validità del test semestrale è il 1 settembre 2021 e l’ultimo giorno di validità è il 28 febbraio 2022. L’offerta è aperta a tutti i clienti durante la fase di prova.

Modello di prezzo: il costo del viaggio Uri è fissato a CHF 5 o CHF 7.50

Chi viaggia in treno o in autobus nel fondovalle dell’Uri non paga mai più di 5 franchi al giorno con biglietto metà o 7,50 franchi senza biglietto metà – non importa quanti viaggi si fanno. Chiunque acquisti i biglietti utilizzando la funzione Easy Ride o l’app Fairtiq può usufruire di questa offerta. Ciò significa: una volta che i viaggi fino al limite di 5 CHF o 7.50 CHF in un solo giorno hanno raggiunto solo il fondo della Valle dell’Uri, non verranno addebitati costi aggiuntivi per quel giorno. Lo spettacolo, aperto a tutti, inizia il 12 dicembre 2021 e non è chiaro quanto durerà finora.

Modello di prezzo: limitare i costi di viaggio del biglietto SMS n. 21 a Losanna

I costi sono specificati non solo in franchi spesi, ma anche dal numero di biglietti acquistati – ad esempio a Losanna per i biglietti acquistati a prezzo intero per le zone periferiche “Grand Lausanne” più un massimo opzionale di un’area adiacente aggiuntiva. Chi ha acquistato 20 biglietti SMS a prezzo intero durante il mese viaggerà gratuitamente su questo oceano a partire dal Volo 21 e riceverà anche un codice promozionale che dovrà essere inviato con tutti gli altri acquisti di biglietti SMS. L’esame si è svolto dal 1 luglio al 31 agosto 2021. Successivamente non verranno addebitati costi aggiuntivi. L’offerta era aperta a tutti i clienti.

Modello di prezzo: biglietti Ultra-Save per RTA

Ciò che è possibile a livello nazionale deve essere possibile anche a livello regionale. Ad esempio, i biglietti risparmio saranno disponibili anche sulle rotte all’interno dell’unione tariffaria. Anche in questo caso l’obiettivo è rompere il “picco” incoraggiando i clienti a viaggiare fuori orario con sconti. Più basse sono le aspettative di utilizzo del container, più economico è il prezzo.

Biglietti risparmio a Lucerna

L’associazione tariffaria di Lucerna Passepartout è stata la prima associazione dei trasporti pubblici a introdurre questo concetto il 9 luglio 2021 – per una durata illimitata. Al momento, i passeggeri possono usufruire dei biglietti Supersaver su cinque tratte: Lucerna – Eichholmatt, Lucerna – Zuffingen, Lucerna – Kusnacht am Riga, Lucerna – Engelberg e Lucerna – Lungern. I biglietti risparmio possono essere acquistati entro e non oltre 60 giorni e non più di 1 ora prima della partenza. Gli sconti vanno da 1 franco in seconda classe o 1,50 franchi in prima classe a 120 franchi. Il biglietto è vincolato ad un orario, il percorso, cambi e rimborsi generalmente non sono possibili.

Conclusione: il mondo degli abbonamenti è ancora una costruzione di siti web

Se i progetti pilota regionali hanno successo, dovrebbero essere testati anche a livello nazionale e possibilmente anche introdotti. L’abbonamento di credito nazionale è il più lontano: in caso di successo, potrebbe essere introdotto definitivamente già alla fine del 2022, secondo Alliance Swisspass.

READ  Hammers, CEO di UBS, interviene: le persone non vaccinate restano a casa