Settembre 20, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Il padre di Britney Spears vuole dimettersi da tutore

Jamie Spears, il padre della cantante 39enne Britney Spears, vuole dimettersi da tutore, secondo quanto riportato dai media statunitensi, citando documenti del tribunale. Di conseguenza, si dice che giovedì abbia presentato il suo annuncio di dimissioni al tribunale competente di Los Angeles. L’avvocato di Jamie Spears ha citato un “disaccordo pubblico” con sua figlia come uno dei motivi di questa decisione.

Il padre ha beneficiato della ricchezza?

L’avvocato di Britney Spears, Matthew Rosengart, ha visto questa come un’enorme vittoria per il suo cliente. In una dichiarazione pubblicata dalla rivista di settore Variety, ha affermato che Jamie Spears dovrebbe dimettersi immediatamente. A luglio, Rosengart ha chiesto al tribunale di sostituire il padre come tutore della famosa figlia. Giovedì, Jamie Spears è stato arrestato, secondo una dichiarazione, per “aggressioni vergognose e riprovevoli” a Britney. Rosengart ha annunciato di voler continuare a verificare se il padre, in qualità di fiduciario, avesse arricchito illegalmente il patrimonio della figlia negli ultimi anni.

Gli avvocati di Jamie Spears hanno affermato che il padre ha agito nel migliore interesse della figlia. E “TMZ.com” ha citato da documenti del tribunale che non ci sono ragioni reali per rimuovere Jimmy Spears dal suo ufficio. Tuttavia, era bersaglio di attacchi “non provocati” e voleva evitare un litigio pubblico con sua figlia per motivi di tutela.

Tutela dopo il crollo

La cantante è sotto la tutela del padre dal 2008 dopo un crollo psicologico a causa di problemi personali e professionali. All’inizio, Jamie Spears gestiva la fortuna e gli affari personali di sua figlia. Nel 2019 si è dimesso, ma è rimasto responsabile delle finanze. I bisogni personali del cantante, compresi i problemi medici, vengono affrontati come co-custode Jodi Montgomery.

READ  La pop star Jürgen Drews ha ammesso di aver mentito per anni

In due udienze in tribunale a giugno e luglio, la cantante ha attaccato violentemente suo padre con lettere commoventi e ha sollevato accuse contro la sua famiglia, i caregiver e gli avvocati. Sente che la sua famiglia e i suoi dirigenti si sono approfittati di lei. La cantante di canzoni di successo come “Oops!…I Did It Again” o “Baby One More Time” ha spiegato che è il controllo di tutti e lei non può definire la sua vita. Era minacciata e aveva molta paura di suo padre. In alcuni punti, la pop star è scoppiata in sospiri.

La prossima sessione è a settembre

A metà luglio, il tribunale ha permesso alla 39enne di nominare il proprio avvocato. Rosengart ha subito chiesto di sostituire il padre come tutore. Secondo la petizione, la Spears sarà sostituita da un revisore provvisorio certificato – Jason Rubin. La prossima udienza della controversia legale è fissata per la fine di settembre.