Dicembre 7, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Il nuovo software Tesla risolve il caos dopo aver ampliato il test FSD > teslamag.de

La prima espansione di beta test con il futuristico software di guida autonoma Tesla FSD all’inizio di ottobre sta procedendo senza intoppi. Anche se lo ha fatto Tesla come condizione della precedente inclusione di 100 punti nei nuovi punti sicurezza Uno dovrebbe segnare i rischi del pilota in questione, ma molti clienti statunitensi hanno l’opzione dell’omonimo FSD in Tesla e l’intero numero di punti ha già ottenuto il pilota. Lo scorso fine settimana è stata la volta dei piloti Tesla con un punteggio di 99, ma la versione ampiamente utilizzata dell’FSD 10.3 per questo ha portato a problemi con la funzione di frenata di emergenza. Il CEO Elon Musk ha parlato di un bug non rilevato e ha confermato che la nuova versione FSD 10.3.1 era disponibile circa 12 ore dopo.

Capo Tesla grazie per aver lavorato nel fine settimana

Questo è incluso nel programma Tesla 2021.36.5.3. Lunedì, verso mezzogiorno, ora tedesca, Musk ha annunciato che era pronto per il lancio. Poche ore dopo, sono arrivate le prime segnalazioni da parte dei clienti che l’hanno visto, e Servizio di localizzazione Teslafi Ho segnalato alcune centinaia di download fino a sera. In generale, dovrebbe essere molto di più, perché il servizio conosce solo i dati dei conducenti Tesla che utilizzano la sua app.

All’inizio non ci sono state molte segnalazioni di risultati di guida con la Beta V10.3.1, ma a differenza della precedente, non c’erano nemmeno problemi seri. La V10.3 sembra molto problematicaChe le funzioni FSD non possono più essere attivate nemmeno con i beta tester più vicini. Dopo che la patch è stata completata, il capo di Tesla, Musk, si è scusato per i problemi. Ha spiegato che la modalità di risparmio energetico ha sorprendentemente “interagito” con il programma FSD. Ciò è coerente con i rapporti dei tester 10.3 secondo cui il software beta non funziona più dopo un arresto prolungato.

Musk ha anche detto che vorrebbe cogliere l’occasione per ringraziare i team per lo sviluppo del pilota automatico e della garanzia di qualità. Hanno lavorato tutto il weekend per risolvere il problema. In effetti, l’espansione dell’FSD è già iniziata in ritardo. Invece di venerdì, come annunciato dall’amministratore delegato, il nuovo programma per questo è arrivato sabato a causa di bug scoperti all’ultimo minuto e che poi hanno dovuto essere rivisti di nuovo sul posto.

READ  La grave carenza di chip, in particolare con due dei più grandi produttori> teslamag.de

Beta test solo per conducenti attenti

Man mano che il gruppo di tester si espandeva, Tesla apparentemente rafforzava il controllo sul conducente, un requisito che l’NTSB, ad esempio, aveva già stabilito per il suo normale sistema di pilota automatico. È stato annunciato per la prima volta che la società invierà avvisi via e-mail agli utenti di FSD se il loro software è stato spento due volte perché non hanno prestato attenzione alla strada o hanno tolto le mani dal volante per molto tempo. Tesla ha scritto che se si fosse verificata un’altra violazione, sarebbero stati banditi dal programma beta. Utente Twitter con FSD Spettacolo anche martedìIl software sta guidando a lato della strada e non può più essere attivato se non interagisci con le sue notifiche di avviso per prestare maggiore attenzione.