Ottobre 16, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Il musicista R. Kelly in un processo per abusi

Nel processo per abusi contro R. Kelly (“I Believe I Can Fly”), la giuria ha dichiarato l’ex pop star colpevole di tutti e nove i capi d’accusa. I sette uomini e le cinque donne hanno dato l’annuncio lunedì in tribunale a New York. Robert Sylvester, come viene chiamato il vero nome del musicista, è stato accusato, tra l’altro, di sfruttamento sessuale di minori, sequestro di persona e corruzione. Il musicista, in carcere dal suo arresto nell’estate del 2019, rischia una condanna a 10 anni di vita.

Questo processo – dopo casi come quelli del produttore cinematografico Harvey Weinstein e del comico Bill Cosby – è il seguito negli Stati Uniti e nel mondo a una notevole rivalutazione legale dell’era #MeToo. Per circa sei settimane, il procuratore generale e la difesa in tribunale a Brooklyn, New York, davanti al giudice Ann Donnelly, hanno dettagliato, smantellato e presentato le loro argomentazioni contro le accuse di abusi decennali di Kelly. Decine di testimoni hanno parlato e sono state viste centinaia di prove.

READ  Oliver Bucher riceverà una pensione di soli 400 euro