Novembre 30, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Il Giappone vuole una “nuova forma di capitalismo” – allontanandosi dall’Abenomics

Il nuovo primo ministro giapponese ha appena sciolto il parlamento. Ora il primo ministro Fumio Kishida vuole cambiare ancora di più il suo Paese: non dovrebbe essere altro che un nuovo ordine economico.

Articolo di

Fumio Kishida

Fumio Kishida

Foto: pietra angolare

Il primo ministro giapponese Fumio Kishida vuole “una nuova forma di capitalismo giapponese”. Questo è ciò che ha detto subito il nuovo primo ministro intervistare Con il Financial Times. Kishida ha affermato che il vecchio sistema economico, chiamato Abenomics, non ha raggiunto un’ampia crescita.

Abenomics ha mostrato chiari risultati in termini di PIL, profitti aziendali e occupazione, ma Kishida ha affermato di non essere riuscita a creare un “ciclo positivo”, mentre il nuovo capo del governo vuole garantire che più persone traggano beneficio dalla crescita economica e quindi stimolino i consumi.

L’abenomica è un modello economico durante l’era del predecessore di Kishida, Shinzo Abe, che Giappone Ha governato dal 2006 al 2007 e dal 2012 al settembre 2021. Tra questi, soprattutto, la liberalizzazione dell’economia e programmi di stimolo economico finanziati dal debito.

Kishida ora promette salari più alti per i lavoratori e un allontanamento da una politica economica in cui è importante la “sopravvivenza del più adatto”. Invece, il primo ministro giapponese sostiene una visione globale dell’economia.

(Slee, T in linea)

Potrebbero interessarti anche:

READ  MSF ha smesso di funzionare per ordine delle autorità