Gennaio 17, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Ignorato dagli esperti: un ricercatore dilettante scopre esopianeti insoliti

Un partecipante al progetto di ricerca amatoriale “Backyard Worlds: Planet 9” ha scoperto un compagno precedentemente sconosciuto di una stella che è stato precedentemente ignorato più volte. L’oggetto compagno della stella BD + 60 1417 è un grande esopianeta o una cosiddetta nana bruna, cioè un oggetto tra una stella e un pianeta. Ma ci sono indicazioni di un pianeta al di fuori del sistema solare. Quindi BD + 60 1417b è da 10 a 20 masse da Giove e 1.600 AU dalla sua stella, che è 1.600 volte più Terra del Sole. Poiché la ricerca dei pianeti è stata finora molto più vicina alla stella, gli astronomi professionisti l’hanno trascurata in molte analisi.

“Backyard Worlds: Planet 9” si basa sulle osservazioni effettuate dal Wise Space Telescope della NASA. Sopra Il sito è stato messo online nel 2017 Le parti interessate possono guardare sequenze di film simili a pollici al cinema e cercare oggetti che si muovono su di esse. Riguarda principalmente l’ipotetico nono pianeta. A causa delle numerose immagini artistiche, gli algoritmi di ricerca sono sopraffatti e le persone possono sfruttare i loro punti di forza. Jörg Schumann, ora indicato come lo scopritore dal gruppo di ricerca di Jackie Fahrty dell’American Museum of Natural History, ha fatto lo stesso. Fu l’unico ad aver notato la piccola cosa che sembrava muoversi nelle foto con la stella. Perché è così lontano da esso, è stato precedentemente trascurato. Dopo il suggerimento, la scoperta può essere confermata, Come affermato nell’Astrophysical Journal.

La scoperta dimostra ancora una volta il valore di progetti di ricerca amatoriale come Backyard Worlds. Molti esperti sono stati felici di scoprire questo globo, ma lo hanno studiato in modo errato, afferma Fahrty. Dà anche speranza che molte di queste cose straordinarie aspettano di essere scoperte. Data la massa dell’oggetto, potrebbe essere un pianeta gigante gassoso o una nana bruna, cioè troppo massiccio per un pianeta, ma non abbastanza massiccio da innescare la fusione nucleare. Decine di loro sono già stati trovati nel contesto di “Backyard Worlds: Planet 9”. E il progetto non è finito a metà.

READ  Gli antidepressivi potrebbero prevenire i ricoveri ospedalieri con Covid-19


(mese)

alla home page