Settembre 24, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Hochdorf sposta la produzione in Turgovia – mancano 120 posti di lavoro

allevamento di latte

Hochdorf sposta la produzione in Turgovia – 120 posti di lavoro persi

Con il trasferimento, Hochdorf vuole risparmiare da 7 a 9 milioni di franchi all’anno a partire dal 2024. A Hochdorf rimangono solo la sede centrale e la direzione.

sede di Hochdorf.

Foto: Corinne Glanzmann (5 aprile 2018)

È noto da mesi che il trasformatore di latte Hochdorf, in difficoltà finanziaria, ha dovuto fare qualcosa per ripulire il bilancio. Adesso è chiaro: ci saranno tagli di posti di lavoro. La produzione verrà trasferita da Hochdorf a Sulgen in Turgovia entro la fine del 2023. Allo stesso tempo, l’immobile vicino alla stazione ferroviaria di Hochdorf sarà venduto entro la fine di quest’anno. Fino a quando non si sono trasferiti, Hochdorf affittava l’area. La società afferma che i proventi della vendita pianificata di terreni e fabbricati a Hochdorf compenseranno il bilancio. In futuro, la sede e la direzione rimarranno solo a Hochdorf.

La società ha annunciato martedì che la prevista ristrutturazione del Gruppo Hochdorf porterà a una graduale riduzione del numero di dipendenti di Hochdorf da circa 190 dipendenti oggi a circa 70 entro la fine del 2023. Secondo il piano, il numero di dipendenti a nello stesso periodo il sito di Sulgen aumenterà di circa 45 dipendenti. Un portavoce dell’azienda ha detto che alle persone colpite a Hochdorf sarebbe stato offerto un lavoro a Sulgen.

Secondo l’annuncio, il consiglio di amministrazione e la direzione contatteranno le parti sociali e “disegneranno il processo con attenzione e in un modo socialmente accettabile con tutte le parti coinvolte”. Le prime fasi di trasferimento sono previste all’inizio del 2023. Fino ad allora, la gamma di prodotti e la domanda di latte a Hochdorf non cambieranno.

I produttori di latte e la società si rammaricano dello smantellamento

Consegna del latte a Hochdorf negli anni '20.

Consegna del latte a Hochdorf negli anni ’20.

Foto: Hochdorf .Archivio del Gruppo

Il sindaco di Hochdorf Lea Bischof-Meier ha scoperto i piani solo martedì. “Siamo profondamente dispiaciuti della decisione, perché Hochdorf esiste dal 1895 e quindi ha una lunga tradizione”, ha detto quando è stato chiesto. La perdita di 120 posti di lavoro è critica, il che è molto deplorevole. Ma ci si rallegra del fatto che almeno la sede rimarrà a Hochdorf.

La cooperativa centrale svizzera di produttori di latte (ZMP) è il secondo maggiore azionista di Hochdorf con una quota di circa il 18% dietro al fondatore di Pharmalys, Amir Mischia. In una dichiarazione, la cooperativa si è anche rammaricata del trasferimento della produzione dallo stabilimento di Hochdorf a Sulgen. Tuttavia, il recupero finanziario attraverso la concentrazione delle risorse e l’ottimizzazione delle strutture dei costi è “inevitabile”. Come sempre con tali misure, i tagli di posti di lavoro non sono una buona notizia per i dipendenti coinvolti. È positivo che Hochdorf voglia rendere socialmente accettabile il ridimensionamento.

Per quanto riguarda la futura quantità di latte, ZMP scrive che Hochdorf vuole lavorare una quantità di latte simile a quella attuale. Ciò significa che l’azienda è ancora sistematicamente rilevante per l’industria lattiero-casearia svizzera. Oggi ZMP consegna circa il 7,2% del latte che acquista direttamente a Hochdorf. “Nei prossimi mesi e nel 2022, esamineremo con Hochdorf come e quanto latte continueremo a consegnare dopo che la produzione si sarà spostata”, ha detto la portavoce ZMP Carol Ashwanden. Al momento non è possibile fornire alcuna informazione in merito. Al momento non sono previste modifiche alle operazioni di consegna del latte.

Enorme montagna di debiti dopo il fallimento della strategia di espansione

Con il trasferimento, Hochdorf vuole risparmiare 7-9 milioni di franchi all’anno a partire dal 2024. Secondo un portavoce, la decisione è stata presa a favore di Sulgen perché gli impianti lì sono più moderni. Oggi l’azienda gestisce due siti a Hochdorf e Sulgen, con circa il doppio del personale di produzione che lavora a Sulgen rispetto a Hochdorf. Secondo l’annuncio, lo stabilimento di Solgene dispone di “riserve di potenza sufficienti” per futuri sviluppi strategici. Lo spostamento dell’impianto renderà l’impianto di Sulgen più redditizio su tutta la linea, aumentando al contempo la quantità di materie prime lavorate e quindi aumentando l’utilizzo dell’impianto. D’altra parte, nei prossimi anni saranno necessari investimenti significativi negli impianti di Hochdorf, cosa che “l’azienda non sarà in grado di fare dal punto di vista economico”, afferma Hochdorf.

Il pacchetto di azioni annunciato è “un passo inevitabile per rendere l’azienda pronta per il futuro e porla economicamente su solide basi”, spiega l’operatore del latte. L’azienda intende ora evolversi continuamente per diventare il fornitore leader tecnicamente in Svizzera di soluzioni “Smart Nutrition”. Con questo termine si intendono i prodotti finali dei consumatori o dei clienti industriali, spiega l’oratore. Ciò significa, ad esempio, alimenti per l’infanzia a base vegetale, soluzioni nutrizionali medicinali o prodotti semilavorati specifici per l’industria del cioccolato, nonché prodotti a base di siero di latte di alta qualità per alimenti per l’infanzia.

Hochdorf ha avviato una strategia di espansione alcuni anni fa, ma è fallita. Di conseguenza, parti della società sono state vendute e sono stati ripetuti cambiamenti nella direzione e nel consiglio di amministrazione. Il gruppo è ancora afflitto dalla strategia fallita: i suoi debiti sono ora di circa 100 milioni di franchi. Dopotutto, la società è riuscita a stabilizzare la propria attività operativa negli ultimi trimestri ea vendere o chiudere partecipazioni. Tuttavia, Hochdorf è arrivato nell’ultimo primo semestre La linea di fondo non è fuori dal rosso.

READ  Mercato svizzero delle stazioni di servizio - L'operatore di Ruedi-Rüssel acquisisce la rete di stazioni di servizio BP - Notizie