Gennaio 17, 2022

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

Gli sviluppatori stanno portando Privacy Browser sul desktop › Dr. finestre

In alternativa a Google, il motore di ricerca DuckDuckGo non è da tempo un buon consiglio da addetti ai lavori e si è guadagnato una buona reputazione tra gli utenti che prestano particolare attenzione alla protezione dei dati, alla privacy e all’economia dei dati. Oltre al motore di ricerca vero e proprio, l’azienda ha prodotto anche prodotti in altri campi. Oltre a DuckDuckGo Privacy Essentials come estensione del browser, DuckDuckGo Privacy Browser ha anche un proprio rappresentante in offerta.

In un nuovo post sul blog, il presidente di DDG Gabriel Weinberg affronta non solo i risultati dell’anno passato, ma anche i piani per il 2022 ed ecco dove il browser, attualmente disponibile per iOS e Android, dovrebbe raggiungere anche il desktop. È interessante notare che gli sviluppatori non stanno pianificando un altro fork di Chromium e non vogliono basarsi sulle tecnologie Gecko. Invece, il browser dovrebbe essere sviluppato come un’applicazione nativa che dipende dal motore del sistema operativo. Su Windows, questo potrebbe significare usare WebView2.

Con questo approccio, gli sviluppatori vogliono anche risparmiare molto peso inutile e il browser dovrebbe essere notevolmente più veloce rispetto a Chrome e ad altri concorrenti. Tutte le tecnologie e i miglioramenti già noti dall’estensione del browser e dai rami mobili dovrebbero essere incorporati anche nella versione desktop. Tuttavia, non è ancora noto quando tutti gli utenti interessati potranno testarlo il prossimo anno.