Ottobre 23, 2021

SapereFood

Trova tutte le informazioni nazionali e internazionali sull'italia. Seleziona gli argomenti su cui vuoi saperne di più

‘Free Britney’ ha successo – Il tribunale degli Stati Uniti rimuove il padre di Britney Spears dalla tutela – Notizie

  • Dopo 13 anni, il padre di Britney Spears è stato rimosso dal ruolo di tutore per sua figlia.
  • Secondo i media, il giudice Brenda Penny ha rispettato una richiesta dell’avvocato del cantante durante un’udienza.
  • Per la cantante 39enne, questa è un’enorme vittoria sulla strada per una vita autodeterminata.

“Britney merita di svegliarsi domani senza che suo padre sia un tutore”, ha detto in tribunale l’avvocato Matthew Rosengart, come riportato dalla CNN.

Per conto della Spears, Rosengart ha da tempo esercitato pressioni affinché suo padre si dimettesse da reggente. All’udienza, ha definito Jamie Spears un “uomo crudele, tossico e offensivo”.

tutore temporaneo

La corte ha nominato temporaneamente il contabile John Zabel come custode delle finanze del cantante mercoledì (ora locale), secondo quanto riportato dal New York Times. Il sistema di tutela è ancora in vigore oggi.

La prossima udienza è prevista per il 12 novembre, secondo TMZ.com. Ha aggiunto che il tribunale potrebbe quindi decidere sull’eventuale revoca di tutte le condizioni.

Rilascio per Spears

Jamie Spears è il tutore di sua figlia dal 2008 dopo che il cantante ha avuto un crollo mentale a causa di problemi personali e professionali. All’inizio è riuscito a gestire milioni di dollari e gli affari privati ​​di sua figlia. Nel 2019 si è dimesso, ma è rimasto responsabile delle finanze.

Leggenda:

Jamie Spears è il tutore di sua figlia da 13 anni.

Reuters

Alle udienze di giugno e luglio, la Spears ha attaccato con veemenza suo padre in lettere commoventi e ha fatto accuse contro la sua famiglia e gli operatori sanitari. Il cantante ha spiegato canzoni di successo come “Oops!” …lo ha fatto di nuovo” o “di nuovo amore mio”. Era minacciata e aveva paura di suo padre. In alcuni punti, la popstar scoppiava in singhiozzi.

Sotto la supervisione del padre

Secondo un nuovo documentario pubblicato sul New York Times, si dice che la Spears sia stata sotto stretta sorveglianza per anni sotto la tutela di suo padre. Un dispositivo di ascolto è stato installato nella sua camera da letto e i dati sono stati trascritti sul suo cellulare, secondo il documentario “Controlling Britney Spears”, citando materiali forniti da un ex dipendente di una società di sicurezza. Con “Britney vs. Spears”, il servizio di streaming Netflix ha rilasciato un altro documentario che include le accuse questa settimana.

Leggenda:

I fan di Britney Spears celebrano la decisione del tribunale di Los Angeles.

Reuters

Il caso della Spears ha già attirato molta attenzione con il primo documentario del New York Times sull’argomento in primavera. Il film “Framing Britney Spears” ha suscitato accese discussioni, soprattutto sui social network. Molte celebrità e fan hanno poi espresso il loro sostegno alla cantante con l’hashtag #FreeBritney.

La prossima causa in tribunale è in arrivo?

Per 13 anni sotto tutela, la madre di due figli ha continuato a salire sul palco e ha raccolto milioni. Suo padre si è difeso in tribunale dicendo che ha agito solo nel migliore interesse di sua figlia. Rosengart ha categoricamente respinto questa rappresentazione. Dopo l’udienza in tribunale, l’avvocato ha detto ai giornalisti e ai fan acclamati che Britney aveva sofferto un incubo di un anno a causa di suo padre e di altri. Era orgoglioso del suo coraggio, forza e unità in questa battaglia legale.

Sembra che la lotta sia in corso ora. Rosengart ha detto che avrebbe perseguito Jimmy Spears e altri se si fosse scoperto che avevano sottratto o abusato del denaro.

READ  Il principe Harry e Megan Markle sono oggetto di dure critiche per l'Afghanistan!